Notizie sul mercato immobiliare e economia Vai su idealista »

nuove regole condominio

Dal 18 giugno 2013 entra in vigore la riforma del condominio, che modifica in modo sostanziale la convivenza negli edifici. Ecco i 20 punti principali1. Amministratore. Quando esistono più di 8 proprietari (non alloggi) la nomina dell'amministratore diventa obbligatoria. Il mandato è annuale, rinnovabile l'anno seguente

Una notizia di:
Residenziale

La riforma del condominio che promette una vera e propria rivoluzione per 10 milioni di italiani, è stata approvata in senato. Ecco le novità che sconvolgeranno 15,6 milioni spese l'anno- I condomini potranno chiedere all'amministratore la prestazione di una garanzia: è uno dei punti cardine della riforma e prevede la facoltà di chiedere all'amministratore la prestazione di una garanzia per un importo pari al bilancio dello stabile. Addirittura già in aula al senato questa clausola potrebbe diventare un obbligo, anche se con relativi strumenti per non restare soffocati dai relativi costi

Una notizia di:
Residenziale