notizie sul mercato immobiliare e economia Vai su idealista.it »
monaco_0

imposta sugli immobili all'estero: arrivano i chiarimenti dell'agenzia delle entrate

scritto da: team

dopo la circolare omnibus del ministero dell'economia che ha cercato di far luce nel caos imu, arriva anche un provvedimento dell'agenzia dell'entrate che detta le modalità di pagamento dell'ive, l'imposta sugli immobili situati all'estero

per quanto riguarda le modalità di versamento dell'imposta, bisogna utilizzare la sezione xvi del quadro rm dell'unico per persone fisiche, indicando il controvalore in euro degli importi in valuta. il versamento deve avvenire entro il termine previsto per il versamento a saldo delle imposte sui redditi. non è previsto un acconto, ma si la possibilità di pagare in rate

sono previste due modalità diverse di calcolo della base imponibile dell'imposta. se l'immobile si trova nei paesi dell'ue e dello spazio economico europeo (islanda, liechtenstein e norvegia) la base imponibile è il valore catastale, come determinato e rivalutato nel paese in cui l'immobile è situato. per gli altri paesi, la base imponibile è il costo risultante dall'atto di acquisto o dai contratti o, in sua mancanza, si utilizza il valore di mercato rilevabile al termine di ogni anno solare nel luogo in cui si trova l'immobile. per gli immobili che vengono acquisiti per successione o donazione, il valore è quello dichiarato nella dichiarazione di successione o nell'atto registrato

a tutti gli immobili si applica un'aliquota dello 0,76% e l'imposta non è dovuta se l'importo è inferiore ai 200 euro. si applica l'aliquota ridotta dello 0.4% alle case dei dipendenti pubblici e dei soggetti che lavorano in un'organizzazione internazionale a cui aderisce anche l'italia. l'aliquota ridotta permane fino a che il lavoratore presta la propria attività all'estero e decade al momento del suo rientro in italia. così come per l'imu, anche all'ivie si applicano per gli anni 2012 e 2013 le detrazioni di 200 euro e di 50 per ogni figlio fino ai 26 anni. è previsto inoltre il diritto a dedurre dall'ivie l'imposta patrimoniale pagata all'estero per evitare la doppia tassazione

nel caso di immobili per i quali è stato stipulato un contratto di amministrazione con una società fiduciaria è compito di quest'ultima applicare e versare l'imposta dovuta dal contribuente, che dovrà provvedere a fornire direttamente la provvista alla società fiduciaria. in caso contrario, la stessa fiduciaria dovrà fornire i dati del contribuente inadempiente all'agenzia delle entrate con il modello 770/2013, il modello di dichiarazione dei sostituti di imposta e degli intermediari

articolo visto su
(investire oggi)
pubblicità

commenti

per commentare devi effettuare

perchè non si dice chiaramente che nell'ambito ue l'ivie è stata abolita e così sitranquillizzano i poveri contribuenti?l'europa ha imposto a monti dei giusti limiti giuridici alla propria azione (altrimenti intervenina la corte europea)

0 0
vote up!
vote down!

purtroppo non sembra che l'ue abbia preso alcuna posizione rispetto all'ivie o almeno non ufficialmente...e poi siamo abituati a pagare sanzioni per le raccomandazioni ue che puntualmente non rispettiamo, sanzioni ahimè più salate di quanto raccolto con l'ivie

0 0
vote up!
vote down!

dove abolito? c'è un testo ufficiale?

0 0
vote up!
vote down!

come mai gli illustri quotidiani economico finanziari non chiariscono qual è il valore catastale per gli immobili in francia? si limitano, come l'agenzia entrate e ripetere il testo della legge senza fornire qualche utile indicazione per il contribuente (suddito) sempre più smarrito.ricordatevi che la pazienza ha un limite (specialmente per il cittadino onesto)

0 0
vote up!
vote down!

domanda: ma gl'illustri estensori del provvedimento non si sono accorti che, semplicemente, non significa nulla? possibile che nessuno di lorsignori abbia provato a fare 1 calcolo (uno), scopremdo che la base imponibile di ogni paese, in mancanza di accordi in materia, è irreparabilmente disomogenea dalle altre e quindi non si presta a calcoli per analogia?nel caso pratico della francia, l'imposizione "foncière" ha un parametro base in euro di 4 cifre cui si applicano più aliquote percentuali a 2 cifre, arrivando a imposte dai 50 euro di 1 garage in su. mi piacerebbe applicare a questa base i 7,6 per mille; ne risulterebbe sempre una cifra inferiore alla foncière e quindi nessun pagamento. se invece applicassimo la rivalutazione 1,05 e poi 160 del calcolo italiano, risulterebbero valori spropositati, ben superiori al valore dell'immobile.in ogni modo, a chi ha comprato da almeno 15 anni, conviene in genere usare il valore risultante dall'atto d'acquisto; l'aumento dei prezzi intervenuto nel frattempo rende il risultato del calcolo inferiore alla foncière, con tributo finale nullo

0 0
vote up!
vote down!

per la francia si usa il valore d'acquisto come compare sul rogito, non fate l'errore di utilizzare il vlc, pena salate sanzioni. io ho comprato un bilocale nel 2007 e grazie a monti pago quanto chi ha comprato una villa con piscina a cannes 15 anni fa

0 0
vote up!
vote down!

ciao temo anche io che per la francia si debba pagare sul valore di acquisto (inaccettabile visti i prezzi degli immobili in francia). di fatto l'ivie annienta la rendita di un immobile

qualcuno sa a quanto ammontano le sanzioni in caso di mancato pagamento? mi sembra inaccettabile sottomettersi a un ricatto e un'ingiustizia di questa natura!!

0 0
vote up!
vote down!

infatti, sono disgustata, noi abbiamo comprato l'anno scorso! il vlc è un reddito presunto (l'affitto teorico), il valore catastale non esiste in francia. fra l'altro, in questo modo l'ade ignora il testo della legge, dove il riferimento a basi imponibili di imposte all'estero c'è. ma chi fa le leggi, l'ade o il parlamento?

0 0
vote up!
vote down!

eppure sono dei tecnici e si definiscono pure equi.....peccato nessuno di loro abbia compreso l'assurda iniquità di questa tassa (la probabile incostituzionalità....) e nessuno di loro sia stato in grado di chiarire con degli esempi (forse non li pagano abbastanza)...hanno poi il coraggio di emettere note di chiarimento che non fanno altro che riportare quanto scritto sul testo del decreto col risultato di confondere, non chiarire...quanto dovremo andare avanti così in italia??? pensare che monti è proprietario di un immobile a bruxell, sicuramente lì il valore catastale esiste......e poi fare un esempio per ciascuno dei paesi aderenti alla comunità europea (all'interno dei quali si concentrerà il 90% degli immobili detenuti all'estero dagli italiani) era troppo faticoso.....

0 0
vote up!
vote down!

comprate comprate immobili polli ignoranti,ancora non vi è entrato in testa che sarà l'investimento peggiore dei prossimi anni

0 0
vote up!
vote down!

faticosamente si era arrivati a capire che dall'ivie (termine, vi segnalo, tuttora ignoto alla nostra agenzia delle entrate: provate a cliccarlo nello spazio "ricerca" del sito) si poteva detrarre l'importo della taxe foncière, ed era il minimo, visto che non è ammissibile una doppia imposizione per chi paga già due tasse salate in francia. considerando anche come base imponibile il valore d'acquisto dell'immobile, c'era la speranza di non dover pagare nulla in italia. ora tirano fuori la storia del "valore locativo", che nella mia cartella di foncière non è indicato e in quella della taxe habitation è assolutamente ridicolo (e infatti le percentuali delle tasse francesi sono oltre il 20% e non lo 0,76%!). come si fa a prendere sul serio uffici ministeriali così impreparati, che a pochi giorni dal termine previsto per l'autotassazione cambiano le regole ogni due giorni?

0 0
vote up!
vote down!

ciao gino, chi tira fuori la storia del "valore locativo"? l'agenzia delle entrate? nella tabella della taxe fonciere è indicata la revenu cadastral dell'immobile in quanto la tassa si calcola proprio su quella base

• le montant de la taxe due par chaque contribuable correspond au produit de la base d'imposition (établie par adresse de situation des immeubles) de la propriété par le taux de l'impôt voté par chaque collectivité territoriale ou établissement public de coopération intercommunale (la base d'imposition est arrondie à l'euro le plus proche).la base d'imposition d'un local est égale au revenu net cadastral diminué le cas échéant de l'abattement de 30 % pour certains immeubles d'habitation .le revenu net cadastral des propriétés bâties est obtenu en appliquant à la valeur locative cadastrale (après actualisation et revalorisation) un abattement de 50 %. cet abattement forfaitaire couvre les frais et charges de gestion et d'entretien (assurance, amortissement, réparations, ...).les valeurs locatives d'après lesquelles est établie la taxe foncière sur les propriétés bâties sont déterminées dans les conditions décrites .• la taxe foncière sur les propriétés bâties est établie pour l'année entière d'après la situation existant au 1er janvier de l'année d'imposition ( pour le principe de l'annualité). les changements intervenant en cours d'année sont donc sans influence sur la taxe établie au titre de l'année

in sintesi da quello che capisco io direi che:

1) taxe fonciere = base imponibile x tasso di imposta2) base imponibile = rendita netta catastale - eventuali riduzioni3) rendita netta catastale = 50% del valore locativo catastale

0 0
vote up!
vote down!

io ho un appartamento a orlando in florida, per gli immobili acquistati in u.s.a. non vale la doppia tassazione, cioè si pagano le tasse solo là e non in italia, così mi hanno detto e così scrivo, confermatemi voi.tra poco farò l' unico, spero solo di non trovare qualche brutta sorpresa, del tipo che devo pagare il 7,6 per mille....a mio modo di vedere, in questo momento non conviene investire su immobili nella ue, soprattutto in italia. ci sono buoni affari in croazia e nell' est europa, ma consiglio vivamente latino-america.mi dispiace dirlo da italiano, ma l' italia è finita, è stata divorata e tuttora succede dalla corruzione dilagante, dal costo della politica e dall' evasione fiscale. è lì che il governo monti deve mettere mano, al costo di andare contro i poteri forti (caste, elite), ma a vantaggio di tutti i cittadini onesti, del popolo.doveva mettere una patrimoniale e non toccare le prime case

0 0
vote up!
vote down!

si puossono conoscere i codici ente ora che si sanno i codici tributi

0 0
vote up!
vote down!

l'incessante e confusa produzione normativa è una caratteristica su cui si fonda la nostra repubblica ed è funzionale agli intrallazzi e agli scandali della politica , l'azzeccagarbugli di manzoniana memoria è diventato potere forte e non si accontenta più dei due polli. i polli da spennare sono tutti i contribuenti onesti e minchioni che li votano

0 0
vote up!
vote down!

@luca: mi dispiace ma l'ivie vale anche per gli stati uniti: 0,76% sul prezzo d'acquisto, come per tutti gli altri, come segnalato anche al convegno ipsoa di pochi giorni fa. che mazzata per tutti

0 0
vote up!
vote down!

qualcuno sa dirmi cosa devo prendere come base per il calcolo dell'ivie per un'immobile in austria?

0 0
vote up!
vote down!

siamo quasi alla scadenza del pagamento ivie ed ancora io non conosco il codice ente per la francianon credo si debba porre il codice paese che sarebbe 029 ma poichè il campo vuole 4 posti potrebbe essere 0029 ma è giusto?

0 0
vote up!
vote down!

oggi volevo gridare "evviva" perchè dovevo ritirare dal caf (dopo tre incontri) la mia dichiarazione unicocon l'elaborazione anche dell'ivie per la mia casa in costa azzurra. bene sapete come è finita? mi hanno detto che non possono ancora darmela perchè non possono fare l'f24 per il pagamento dell'ivie,non sanno con sicurezza se dedurre dal calcolo tutte e due le tasse pagate in francia oppure solo la tassa fonciere e che questo lo deve decidere il contribuente. (cioe' io) ma scherziamo? io mi affido a loro per avere i conti corretti epoi chiedono al contribuente come devono fare a fare i conti.caro monti è meglio che ti dia una regolata, io voglio pagare correttamente le tasse manon mi dai la possibilità di farlo.............

0 0
vote up!
vote down!

a me è capitato lo stesso per immobile in spagna ed in particolare per la detrazione delle tasse già pagate in loco (e sono due!) che si possono portare a credito di imposta, in quanto la circolare dell'agenzia delle entrate è incompleta al riguardo, dando la possibilità di detrarre solo ibi mentre vi è anche l'impuesto sobre la renta de no residentes....il caaf mi ha anche fatto firmare una liberatoria....che delusione..che schifo per chi onestamente ha sempre dichiarato tutto (io possiedo l'immobile da 8 anni!!)

comunque ne parleranno anche alla trasmissione report su rai3: speriamo che qualcosa si muova, si chiarisca, si dipani la matassa....

0 0
vote up!
vote down!

oggi volevo gridare "evviva" perchè dovevo ritirare dal caf (dopo tre incontri) la mia dichiarazione unicocon l'elaborazione anche dell'ivie per la mia casa in costa azzurra. bene sapete come è finita? mi hanno detto che non possono ancora darmela perchè non possono fare l'f24 per il pagamento dell'ivie,non sanno con sicurezza se dedurre dal calcolo tutte e due le tasse pagate in francia oppure solo la tassa fonciere e che questo lo deve decidere il contribuente. (cioe' io) ma scherziamo? io mi affido a loro per avere i conti corretti epoi chiedono al contribuente come devono fare a fare i conti.caro monti è meglio che ti dia una regolata, io voglio pagare correttamente le tasse manon mi dai la possibilità di farlo.............

0 0
vote up!
vote down!

io volevo dichiarare, pagare, sono andato all'agenzia dell'entrate, non avevano neanche idea di cosa parlassi. dopo aver consultato 3 colleghi, nessuno sapeva cosa indicare e dove nel modello unico. sono tornato a casa con le piv(i)e nel sacco

0 0
vote up!
vote down!

scusate ma per un immobile in francia quale base imponibile occorre usare??una volta stabilito questo parametro x 0,76% occorre detrarre le due tasse francesi fonciere + habitation considerato che anche quest'ultima evidenza una rendita .

0 0
vote up!
vote down!

il mio caf ha usato il valore di acquisto che c'è nell'atto di vendita (atto del 2010)importo piuttosto alto e il mio caf non ha saputo dirmi quali tasse detrarre........quindi siamo ancora in alto mare.....però la circolare del 5 giugno dell'agenzia delle entrate precisa che il per gli immobilinella ue si prende come base imponibile lo stesso importo che si utilizza all'esteroper pagare le varie tasse. nel caso della francia secondo me si dovrebbe prenderenel mio caso euro 2000,00 e non il valore di acquisto che è di euro 400.000,00ma il mio caf non è sicuro.quindi se monti non ci dice chiaramente cosa fare, consiglio di non pagare le tasse

0 0
vote up!
vote down!

anche io sono del tuo parere

0 0
vote up!
vote down!

il mio caf ha usato il valore di acquisto che c'è nell'atto di vendita (atto del 2010)importo piuttosto alto e il mio caf non ha saputo dirmi quali tasse detrarre........quindi siamo ancora in alto mare.....però la circolare del 5 giugno dell'agenzia delle entrate precisa che il per gli immobilinella ue si prende come base imponibile lo stesso importo che si utilizza all'esteroper pagare le varie tasse. nel caso della francia secondo me si dovrebbe prenderenel mio caso euro 2000,00 e non il valore di acquisto che è di euro 400.000,00ma il mio caf non è sicuro.quindi se monti non ci dice chiaramente cosa fare, consiglio di non pagare le tasse

0 0
vote up!
vote down!

dobbiamo pagare entro il 18 o nel caso dell'invie si può fare a saldo.....magari per l'epoca ci sarà maggior chiarezza

0 0
vote up!
vote down!

il pagamento dell'ivie è stato prorogato al 9 luglio 2012 con le altre imposte che emergono da unico

0 0
vote up!
vote down!

in effetti per la tassazione foncieres viene utilizzato il valore posto come base questo moltiplicatoo x taux201.. da la cotisation (commune) poi lo stesso importo moltiplicato per taux201.. da la cotisation (departement) seguelo stesso importo moltiplicato per taux201..dala cotisation (taxe speciale d'equpement sempre lo stesso per la taxe ordure ménagères quindi la somma della 4 cotisation danno la taxes fonciere a questa si aggiunge frais de gestion de la fiscalitè directe local ed ecco l'importo che vi appare sulla cartella esattorialedunque cosi facendo sembrerebbe che il valore catastale che la francia applica sia la base ed è qui che l'agenzia delle entrate dovrebbe spiegare oltre al solito codice ente che ancora manca

0 0
vote up!
vote down!

ad un quesito scritto posto alla agenzia delle entrate la medesima mi ha risposto cosiquanto da lei richiesto è indicato nella risoluzione n. 54 del 07/06/2012, disponibile sul sito www.agenziaentrate.it.io pero non riesco a trovarla

0 0
vote up!
vote down!

ad un quesito scritto posto alla agenzia delle entrate la medesima mi ha risposto cosiquanto da lei richiesto è indicato nella risoluzione n. 54 del 07/06/2012, disponibile sul sito www.agenziaentrate.it.io pero non riesco a trovarla

0 0
vote up!
vote down!

scusate. lavoro da 30 anni a bruxelles al parlamento europeo. mia figlia e' nata qua.ho comperato la casa dove vivo. torno in italia due volte l'anno per salutare i miei genitori. devo pagare l'ivie? come la calcolo?

0 0
vote up!
vote down!

gentile lettore,

se lei è residente all'estero ed è propritario di un immobile a bruxelles non deve pagare l'ivie in italia

l'imposta vale infatti per i residenti in italia con un immobile di proprietà all'estero

cordialmente

la redazione

0 0
vote up!
vote down!

solo in italia succedono cose cosìanche noi che abbiamo casetta i francia non sappiamo come fareil caaf non sa districarci la matassaa chi dobbiamo rivolgerci ? le basi imponibili per le tasse foncieres e d'abitation sono diverse e comunque già rivalutate da loro ogni anno (non come in italia dove rendite catastali sono ferme da anni) l'unico dato certo è il valore d'acquisto però si considera con iva o senza ?

0 0
vote up!
vote down!

anche noi abbiamo una casetta in franciail caaf non sa districarci la matassai valori imponibili per le due tasse francesi dono diversel'unico dato certo è il valore d'acquisto, però con iva o senza ?è il solito pasticcio all'italiana!!!!

0 0
vote up!
vote down!

ciao, ki ssa rispondermi??li regalo.... il caffe: ho comperato 1 apart. in romania,in 1997 con 10 000 marki tedeske (cca 5 000euro),e ho ereditato un altro apart. ke ee stato pagato in1999 con 26 000 000lire ita(cca 13 000euro) devo paggare o...no tassa monti????(léivea)

0 0
vote up!
vote down!

se avessimo un primo ministro che conosce la realtà e non la teoria scolastica ci comunicherebbe come calcola l'ivie sulle sue proprietà estere,almeno sarebbe stato possibile rispettare la naturale scadenza del 18/06/2012 e non dover sopportare anche il costo aggiuintivo degli interessi. attendo puntuale risposta non di dottrina.f.v

0 0
vote up!
vote down!

l'imu come è strutturata è devastante per tutta l'edilizia.non investite ,non spendere per manutenzioni , l'unica speranza è che a settembretutte le categorie artigiani ,imprenditori,ag immobiliari ,studi tecnici facciano squadraper modificare le norme .in caso contrario massimo due anni consegnare le chiavi in comune ....ci penserà ilsindaco a pagare gli stipendi e consulenze varie con i mattoni

0 0
vote up!
vote down!

monti ha un magnifico appartamento a parigi ed anche toni negri in prossimità del pantheon , quelli che contano insomma

come si fa a contattarli cosi' calcoliamo l'imponibile come loro.........

0 0
vote up!
vote down!

una volta si diceva: fatta la legge trovato l'inganno per evaderla oggi non è più così fatta una legge e talmente impossibile capirla che sei castigato a non pagarla (direi che forse c'è volontà così poi ti tassano di + per il ritardo)

0 0
vote up!
vote down!

se si legge il testo di applicazione dell'ivie, dice che per i paesi della comunita europea si puo utilizzare il valore catastale su cui nel paese innquestione viene calcolata la tassa patrimoniale e/o redditiale, ma non precisa di che valore si tratta in quanto ogni stato ha il suo valore catastale propio.per tale ragione come si fa a contestare che per gli immobili in francia si possa utilizzare il valore locativo catastale su cui viene calcolata la tassa fonciere che é una vera e propia tassa patrimoniale?andrea

0 0
vote up!
vote down!

io ho un appartamento in spagna che a suo tempo ho pagato 52 milioni di lire. qualcuno mi sa dire cosa devo fare? grazie

0 0
vote up!
vote down!

possibile che non ci sia modo di appellarsi a questa tassa ingiusta (doppia tassazione ) e non equa tra chi ha acquistato immobili negli anni passati a prezzi irrisori e chi invece ha acquistato negli ultimi anni a prezzi pazzeschi? non posso credere che non ci si possa appellare in alcun modo. io ho un buco di studio in francia e non vorrei pagare la cifra pazzesca di 860 euro, ma nemmemo ritrovarmi alla gogna in caso di controlli e multe. se avessi acquistato in italia non dovrei pagare 2 volte. perchè?non esistono associazioni che si prendono la briga di darci una mano?

0 0
vote up!
vote down!

a mia richiesta l'amministrazione fiscale di bastia mi ha inviato la visura del mio immobile in corsica con tanto di scheda dettagliata per la determinazione della "revenu catastral". sulla visura (simile a quella rilasciata dal catasto italiano per gli immobili in italia) è chiaramente riportata la dicitura "revenu catastral" che corrisponde al centesiomo alla "base" per il calcolo della tassa de foncier.1) in francia esiste per gli immobili la "revenu catastral";2) la "revenu catastral" corrisponde alla "base" per determinare la tassa de foncier:3) l'agenzia delle entrate con circolare 29/e del 2/07/2012 precisa che la tassa de foncier è compensabile mente la taxa d'habitanion no;4) per determinare il valore dell'immobile si può scegliere tra il valore in atto di acquisto, tra quello di mercato se manca l'atto di acquisto, o attarverso il rmo reddito medio ordinario, prendento il più conveniente;5) il rmo di determina moltiplicando la "base" della tassa de foncier (che è la rendita catastale) per 160 e su questo si applica l'imposta dello0,76%. tutto questo è riporato sella succitata circolare

0 0
vote up!
vote down!

ivie in francia:appartamenti identici, stessi vani, stesso immobile, stesso piano. unica differenza l'anno di acquisto:uno paga 150 euro di iviel'altro paga 1200 euro di ivie!!!ho pensato che non si tratta di incompetenza ma che la circolare per l'ivie in francia è stata fatta ad hoc!! qualche politico proprietario da vecchia data ha spiegato ai legislatori come inserire l'espediente per aggirare la tassa! non può che essere così, non c'è altro da pensare!

0 0
vote up!
vote down!

miei vecchi mi hanno lasciato un appartamento in albania. ora non ci sono più. cosa dovrei pagare secondo questi signori ? in italia sono esonerato dall'imu perché ho due figli minorenni e moglie casalinga. non so se ridere o che!!!!!

0 0
vote up!
vote down!

ma la corte europea si è pronunciata o non serve a un cazzo?

0 0
vote up!
vote down!