notizie sul mercato immobiliare e economia Vai su idealista.it »
mercante

impara a negoziare il prezzo della casa

scritto da: team

la crisi immobiliare ha fatto in modo che il prezzo della casa torni con forza ad essere negoziato. nonostante non sia mai passata di moda questa pratica, infatti, negli ultimi anni pare sia diventato più un vero aggiustamento del prezzo che una negoziazione
con la crisi immobiliare, infatti, tutti noi sappiamo che se un proprietario mette in vendita casa ha la necessità di venderla, più di quanta ne possiamo avere noi di comprarla
 

la prima cosa che deve fare l'acquirente è informarsi sulla zona per poter negoziare nelle migliori condizioni e sapere quanto può spendere. conoscere l'anno di costruzione della casa, il prezzo al metro quadrato della zona (che si puo' consultare su idealista.it) e le prestazioni della zona. tutto questo è molto utile nel momento in cui si deve valutare la proposta. se conoscete qualcuno che abbia informazioni di prima mano (previsioni di aperture di centri commercial, metro, comunicazioni o case di nuova costruzioni) consultatelo. conoscere tutta la zona è necessario per poter contrattare rispetto alla proposta del venditore, che ci presenterà tutti i vantaggi della casa

che fanno i venditori e che dobbiamo fare noi?
quando si va a vedere la casa, il venditore farà in modo di accrescere la bontà di casa sua, come è logico. ma non è necessario credergli como fosse oro colato, visto che già abbiamo fatto le nostre indagini per farci un'idea. così possiamo segnalare al venditore che sta soppravvalutando determinati vantaggi. per esempio, il fatto di non avere figli significa che non abbiamo bisogno di avere vicino un asilo, al contrario la sua vicinanza potrebbe esserci molesta

in ogni caso non conviene essere scortese
ovviamente la tecnica non è la stessa se stiamo parlando con un proprietario di casa o con un agente immobiliare. se è un professionista, infatti, gli faremo domande per sapere se è davvero interessato a contrattare con noi. se invece è un proprietario, faremo domande per sapere la sua situazione e perchè vuole vendere casa
 

tutti sanno che il prezzo di partenza è solo per prendere contatti e che solitamente il venditore dà un prezzo più alto di quanto realmente si aspetti di guadagnare dalla casa, questo perchè sa che il compratore comincerà da subito a chiedere uno sconto
 

una volta conseguito il primo ribasso del prezzo iniziale, se è chiaro che la casa è vecchia si può tirare in ballo la questione della ristrutturazione e insistere sul fatto che la casa ci piace ma che con quello che costerebbe fare i lavori si avrà bisogno di più denaro di quanto la banca sia disposta a concederci
 

normalmente le decisioni non si prendono subito. bisogna aspettare che il venditore consulti la famiglia. a partire da questo momento il gioco sarà dettato dall'interesse dell'acquirente e la fretta del venditore. più si spinge, più si possono ottenere maggiori ribassi, ma si corre sempre il rischio di perdere la casa che ci interessa

 

articolo visto su
(idealista.it/news)
pubblicità

per commentare devi effettuare

commenti

l'europa sta attraversando la più drammatica crisi economica dal dopoguerra ad oggi, tutto sta cambiando in maniera rapidissima, ma chi vuole vendere casa sembra non volerlo accettare. quello che consiglierei ai potenziali compratori è di lasciar perdere per almeno due anni, se siete disposti ad aspettare comprerete alla metà di quello che vi chiedono oggi

0 0
vote up!
vote down!

ma figurati!!!... alla metà... ma in che film hai visto scendere i prezzi fino a quel punto!!!.

0 0
vote up!
vote down!

nn diciamo fesserie i prezzi delle case stanno tornando a salire!

0 0
vote up!
vote down!

ciao hai perfettamente ragione le case non hanno perso valore ,io sto cercando una casa da almeno 80mq ma sono arrivato a una conclusione che ormai con quello che paghi una casa vecchia ti compri una casa nuova !!

0 0
vote up!
vote down!

e' vero che il momento è difficile, ma continuare a bombardare a livello mediatico parlando di crisi e di catastrofi quotidiane a mio parere è una forma di terrorismo che non fa altro che spaventare e incutere nelle persone pessimismo, così facendo si paralizzerà il mercato immobiliare e non solo. dove stiamo andando ??? chi vuole questo ???? sono stanca di sentire quotidianamente negatività !!!!! anonimo

0 0
vote up!
vote down!

pienamente daccordo con te. sembra che tutti i soldi del mondo siano sati inghiottiti da un buco nero,,,,,,, ma non e' cosi! chi ne aveva tanti ne ha di piu' e prende per il collo la povera gente! basta farci prendere per il cu...collo!

0 0
vote up!
vote down!

se i prezzi delle case iniziano a salire anche gli asini possono cominciare a volare

0 0
vote up!
vote down!

che differenza fa se tra 2 anni si incasserà la metà dai propri immobili??? quello che potremo comprare allora costerà anch'esso la meta!!!

0 0
vote up!
vote down!

la discesa dei prezzi è terminata.chi vuole investire nel mattone non deve tirare troppo la corda

0 0
vote up!
vote down!

profetico.... 07/01/2013 :)

0 0
vote up!
vote down!

!!!!!!!!!??????????e alla fine???si compra o si vende?!!!!!

0 0
vote up!
vote down!

la vera discesa dei prezzi non è ancora iniziata ma sarà inevitabile, a quel puntochi ha comprato in euro ci perderà e parecchio, mentre chi aveva comprato in lire potrà ancora guadagnare ma certo non raddoppiare il capitale investito come quelli che hanno colto la palla al balzo e venduto prima del 2008

0 0
vote up!
vote down!

non capisco proprio gli italiani , non hanno una lira ma comprano di tutto a qualsiasi prezzo , vendono 35 mq che una volta costava 150 milioni a 250 mila euro che sono mezzomiliardo , ma come si possono comprare a mezzomiliardo 35 mq. eppure li vendono a volte mi apposterei per vedere in faccia il compratore , eppure nn si ferma nessuno , basterebbe cessare di acquistare per un anno per far tornare gli immobili a prezzi normalizzati , nessuno lo fa , certo siamo un popolo che fa arricchire i maghi e i venditori di numeri all'otto , votiamo soggetti come berlusca volete che nn compriamo 35 mq a mezzomiliardo . che paese di merda

0 0
vote up!
vote down!

sara' anche un paese di merda come dice lei straniera..... ma che cosa fa qua' in italia?

0 0
vote up!
vote down!

ma quanta aggressività... rassegnamoci, abbiamo perso circa il 30% del valore del nostro patrimonio immobiliare, fin'ora. se volete vendere fatelo in fretta e sperate di trovare il pollo disposto a pagare anche solo il 20% in meno dei prezzi del 2006.

0 0
vote up!
vote down!

anche questo tipo di discorso non contribuisce a migliorare il nostro paese. l'ltalia non e' un paese di m., forse lo sono alcuni italiani ma come in tutti gli altri paesi

0 0
vote up!
vote down!

venditori di numeri al lotto , e non all'otto , mi fai ridere , parli dei problemi del paese e tu sei il primo analfabeta

0 0
vote up!
vote down!

i prezzi delle case sono ricominciati a salire perché con la crisi economica e la borsa sotto shock l'unico posto sicuro dove investire è il mattone.per fortuna io ho comprato casa due mesi fa

0 0
vote up!
vote down!

io sto regalando in provincia di venezia 70 m2 del 1987 a 60mila euro, e per comprarne 110 m2 del 1960, devo spendere 190mila, non capisco il perchè??????o sono scemo io o sono furbi gli altri!!!!

0 0
vote up!
vote down!

perchè spesso si valuta il valore delle abitazioni in base alla posizione ed ai servizi presenti. personalmente non comprerei mai un immobile vecchio di 60 anni.

0 0
vote up!
vote down!

penso che con la perdita del posto di lavoro di molte persone, ci sarà una crisi economica nei prossimi 3-4 anni spaventosa. con conseguente e pesante ribasso dei prezzi di vendita degli immobili, comprati da molti con mutui bancari.sarà fra 4-5 anni il momento buono per acquistare, questa è solo la mia idea

0 0
vote up!
vote down!

le indicazioni che si evincono da questo estratto di articolo sono meramente indicative, supponenti e non fondamentali. la contrattazione del prezzo della casa in vendita è diventata una consuetudine, a volte mal suggerita, paragonabile ai tempi dei mercati rionali. per assurdo, ai mercati rionali nessuno contratta più i prezzi della frutta o della verdura andando a pagare 3,50 €/kilo le zucchine(tanto per dire)...è un paese che gira al contrario. oggi molte zone sono ricche di servizi e non diventa più un punto fondamentale nell'acquisto, cosa che invece riguarda la vicinanza degli affetti e delle amicizie o del posto di lavoro. le richieste sono sempre più alte perchè i venditori sanno già che gli acquirenti, di base, cercano di togliere un 10% per poi contrattare ancora, il che indispettisce. è fondamentale, per evitare litigi e perdite di tempo o per fare gli affaristi di settore senza averne competenze e titolo, ragionare prima di aprir bocca, in modo da non risultare antipatici ai venditori, sapere di quanti soldi si dispone o se ne possono chiedere alle banche senza sognare, fare delle ricerche nella zona sulle offerte di mercato e dei punti a vantaggio e svantaggio per l'immobile che vorremmo comprare.bisogna esser realisti in questo. e ciò vale per i venditori quanto per gli acquirenti.il mercato ha subito una forte contrazione, ma, credo, non siamo ancora giunti al giro di boa. saluti

0 0
vote up!
vote down!

un riequilibrio dei prezzi è inevitabile dopo un periodo nel quale molti immobili erano sopravvalutati dire che nei prossimi due anni i prezzi si dimezzeranno mi sembra eccessivo , il tempo che un immobile resta sul mercato a mio parere ne determina il prezzo e questo certamente fara' diminuire le richieste di alcuni proprietari spesso mal consigliati da presunti esperti del settore

0 0
vote up!
vote down!

penso che i prezzi sono ancora molto molto alti perche il venditore non si rende conto che tutto va male poi non capisco 150agenzie nella mia citta piacenza assurdo con prezzi da vergogna

0 0
vote up!
vote down!

il 98,4% degli agenti immobiliari ritiene che nel prossimo trimestre i prezzi delle case diminuiranno o, al più, resteranno invariati (sondaggio congiunturale banca d'italia, aprile 2010). solo l'1,6% ha il coraggio di affermare che i prezzi torneranno a salire...e se lo dicono loro...

0 0
vote up!
vote down!

si può essere vero ma cambia da situazione a situazione, io avrò venduto e acqustato diversi immobili in varie città italiane ora stò vendendo un garage...e non è affatto facile...perche?? perchè quando l'ho acquistato ho dovuto pagare l'iva al 20% inquanto la struttura non era agganciata ad un immobile di civile abitazione ma su un supermercato...! allora ora devo "perderci" d'amblen il 10% perchè nessuno è disposto ad acqustare un immobile oggi aumentato del suo valore di mercato del 20%..se aspettassi 10 o più anni allora l'immobile incrementerebbe per effetto dell'incremento immobiliare ma se desidero venderlo oggi acquistato nel 2008 per venderlo ad un prezzo di mercato devo partire dal valore più il 10% d'iva e non il 20% dell'iva pagata nel 2008...così avrei una perdita secca del 10% più le spese del notaio...e chi lo dovrebbe comprare non comprende che è un affare !! allrta che tecnica devo usare per venderlo dato che devo monetizzare il garage per acqusitare un'altro immobile...??

0 0
vote up!
vote down!

dal mio punto di vista è giusto che si contratti il prezzo dell'immobile, essendo imprenditore posso assicurare che i margini di guadagno ormai sono minimi! mi stà bene che gli immobili costruiti 4/5 anni fà invenduti abbiano più margini di trattativa ma quelli costruiti attualmente non subiranno variazioni anche perchè la qualità aumenta notevolmente con un aumento sostanziale dei costi di conseguenza come facciamo a diminuire i prezzi i vendita? si pensa sempre che il venditore ci straguadagni su ogni operazione.....sono solo cavolate e a chi dice il contrario sapete cosa dico? provate a fare un'operazione immobiliare poi ne riparliamo!

0 0
vote up!
vote down!

che belli che siamo, il paese della mafia, esageratamente e fortemente indebitato, impara a contrattare come i marocchini... ma si consigliatelo pure perchè la stupidità non ha limiti, io lavoro in agenzia immobiliare da molti anni e di persone che vogliono fare i fenomeni dopo aver imparato a memoria articoli come questo ne incontro tantissima e che tristezza!! siamo nel paese dove se sei bravo più di un'altro a vendere una panda dell'85 a 7.000 euro sei uno forte!!ma smettiamola di credere di essere dei fenomeni ed iniziamo a fare ogniuno il nostro lavoro, e se il macellaio vuole fare il venditore di condizionatori e il fruttivendolo decide di fare l'ingegnere e il tabaccaio si mette a esportare letame... ciò non significa che lo sappiano fare, per cortesia smettiamola di dare delle informazioni che non tengono conto delle nozioni fondamentali del concetto di economia!!!continuate a consigliare ai venditori di chiedere 100 mila euro a stanza e agli acquirenti di offrirne 50 mila, certo consigliamolo e mandiamo al macero il lavoro di tante persone che hanno preso lauree in architettura, in economia e commercio, che hanno dato esami per il patentino immobiliare, che si aggiornano ogni giorno per tutte le nuove leggi stando ore dall'avvocato e dal notaio, certo facciamo i marocchini e caricatevi sulle spalle la casa portandovela in spiaggia, chissà forse qualcuno che vi ferma perchè siete un vu cumpra' originale!!!!

0 0
vote up!
vote down!

che articolo, ma chi l'ha scritto? io quello che vendo lo propongo al prezzo reale di vendita, non gonfiato.se si continua a scrivere così, quasi a voler insinuare che ci vende è un furbacchione, allora non si arriva da nessuna parte.poi, per l'amor del cielo, è sacrosanto chiedere sconti

0 0
vote up!
vote down!

mi piacerebbe portare a visionare un immobile chi scrive questi "suggerimenti" e fare in modo che li applichi con un proprietario di casa per verificare che con questo modo di operare non acquisterebbe nessun immobile; è ora di finirla con clienti che potrebbero comperarsi una casa a € 100.000 e che vanno a vedere quelle che ne costano 150.000 perchè tanto il prezzo è trattabile!!!!! inoltre un'altra cosa che chi ha scritto non ha evidenziato è di diffidare da chi scende troppo di prezzo pur di concludere; spesso questa situazione si rivela una trappola per gli acquirenti che pur di trovare un affare e non pagare provvigioni a un agente immobiliare che li tuteli, rischiano, soprattutto in questo periodo, di non vedere più i soldi versati come caparra

0 0
vote up!
vote down!

ho letto tutti i vostri commenti, anch'io penso che dovranno per forza scendere i prezzi nel prossimo futuro. ci terrei a rispondere agli agenti immobiliari che si lamentano del suggerimento di idealista a chiedere lo sconto nella contrattazione , che è risaputo che l'agenzia per accattivarsi la simpatia del venditore e indurlo a conferirgli l'incarico sono portati a sopravvalutare l'immobile. io su un prezzo richiesto di 339.000 € sono riuscito ad abbassare sino a 300.000. saluti a tutti

0 0
vote up!
vote down!

la realtà è che all'italiano piace contrattare.. e anche se non lo trovo giusto io che vendo case,dover contrattare il prezzo di uno dei beni piu importanti che un uomo possa avere, devo piegarmi a questa realtà assurda.. come se io questa sera andassi dal mio macellaio o da chi mi vende le cravatte cercando di contrattarne il prezzo.. roma... forse calano i prezzi dell 1% ma è un mercato stabile. l'uniche cose che sono calate sono le vendite per colpa del terrorismo e della sfiducia dei professionisti a causa di una massa di chiacchieroni che si spaccia da professionisti.. un sentito grazzie ai vucumprà arrangiati.. avreste piu dignità e guadagnereste di piu a vendere cravatte. smettetela di rovinarci il lavoro

0 0
vote up!
vote down!

questo potrebbe essere vero, però prima di tirare troppo la cinghia e fare proposte impossibili, a mio avviso si deve porra dei paleti chi compra, ad esempio quanto posso spendere per acquistare casa? ho della liquidità messa da parte per poter afrontare l'acquiasto? debbo accendere un mutuo per acquistare? allora prima di sparare ribassi occorre determinare i propri limiti e confrontarli con il mercato. il senso è quello di andare ad visionare immobili che potrei permettermi e non ad andar a visionare immobili di alto costo e imbastire una trattativa che non potrai mai concludere

da un professionista del settore.

0 0
vote up!
vote down!

chi compra oggi senza uno sconto di almeno il 20%/30% sui prezzi richiesti non rivedrà più i suoi soldi prima di 10 o 15 anni (per gli immobili di qualità, ovvio)... ma ci rendiamo conto che il pil dell'italia è tornato al livello del 2000 ("duemila")!!?? comprare senza sconto oggi è da pazzi e lo sa soprattutto chi i soldi ce li ha!!!

0 0
vote up!
vote down!

a parte il discorso crisi o non crisi, il problema è che i soldi non girano più anche a causa di questi stranieri che guadagnano soldi in italia ma poi invece di rimetterli in circolo nel nostro paese, li spediscono a casa loro !!! così facendo noi ci indeboliremo sempre di più !!!! prendiamo per esempio i cinesi, ma vogliamo renderci conto che questi si stanno ramificando come polpi e nelle nostre attività non spendono un euro ???? parrucchieri uno dietro l'altro, negozi vari a prezzi stracciati .... concorrenza sleale !!!! per non parlare delle varie aziende che chiudono qui per riaprire all'estero dove la manodopera costa meno, però poi vendono i prodotti sempre allo stesso prezzo ... é tutto il sistema che non funziona più, di conseguenza il mercato immobiliare è fermo così come tutto l'indotto, e tutto l'indotto vuol dire artigiani, commercianti, agenzie immobiliari, finanziarie etc...quello che adesso vedo funzionare è il gioco d'azzardo, la gente dice di non arrivare a fine mese però poi le sale da gioco sono piene di giocatori di poker, macchinette etc.... non ci capisco più niente....

0 0
vote up!
vote down!

è vero!! i prezzi scenderanno ulteriormente. chi vuole acquistare conviene che aspetti almeno un anno. e poi dipende da quello che accade. qualcuno dice che potremmo fare la fine della grecia!! ... e se si partisse a pignorare tante case come è successo negli stati uniti dove un immobile si è venduto a meno della metà del prezzo di acquisto? ... meglio aspettare nella speranza che questo governo del c.... non faccia condoni edilizi finalizzati a fare eseguire abusi ex novo a che è più spregiudicato!

0 0
vote up!
vote down!

campa cavallo !!!!!!!! l'inflazione aumenta ed aumenterà !e se le banche sequestreranno (tribunali permettendo ) le case con mutui in sofferenza, di certo non le regaleranno e poi passeranno degli anni prima di poterle mettere in vendita

0 0
vote up!
vote down!

pianamete daccordo con seppuccio. state pure tranquilli, i prezzi continueranno a scendere. ci aspettano tempi grami e se addirittura i nostri politici hanno fatto il beau geste di rinunciare a qualcosa... briciole, ma pur sempre segnali

a moreno ed antonio (probailmente agenti immobiliari): la gente negozia perchè i prezzi il mercato immobiliare è senza regole

come dice l'articolo: "il venditore dà un prezzo più alto di quanto realmente si aspetti di guadagnare dalla casa" e se i m2 diventano un'opinione e il prezzo/m2 viene calcolato allo stesso modo, che si tratti di un piano terra, o un appartamento disposto su un solo lato, etc. ecco spiegato perchè la gente tira sul prezzo

la verità è che il mercato offre tutto e il contrario di tutto. agenzie che ti chiedono il 4%(!) tu gli chiedi perchè e loro ti dicono. "ma noi ti offriamo dei servizi". ah sì, quali? "per esempio il notaio, ti mettiamo in contatto con la banca per il mutuo e con la ditta di ristrutturazione". come se poi tutti questi "servizi" non li pagassi io

potrei fare nomi e cognomi. tutte agenzie di marchi referenziati

0 0
vote up!
vote down!

il bene più importante in questo mondo e in quello futuro è la vita eterna che soltanto gesù può dare

0 0
vote up!
vote down!

avete ragione.....i prezzi non scendono ma calano.

per coloro che non hanno aperto gli occhi consiglio questo link:

(p.s. allacciate le cinture di sicurezza!)

http://case.trovit.it/index.php/cod.search_homes/type.1/what_d.appartamento%20roma/orderby.price/city.roma/city_area.roma%20centro/region.roma/decrease_price.1/area.80-/

0 0
vote up!
vote down!

buonasera io mi chiedo davvero come fate questi articoli, personalmente sto vendendo una casa (con un agenzia) e tra l altro abbiamo deciso il prezzo di vendita insieme dopo un attenta analisi fatta dal consulente immobiliare per avere il prezzo più giusto di mercato...ma sinceramente se l acquirente mi facesse un offerta molto più bassa io non l' acceterei mi scusi ma lei quando va al ristorante chiede lo sconto sul conto perchè la pizza ha un prezzo piu alto secondo lei.........

0 0
vote up!
vote down!

voi agenti immobiliari volete guadagnare troppo accontentatevi se non potete girrae con un porsche girate con una fiat siate più onesti e meno imbroglioni piangete sempre miseria

0 0
vote up!
vote down!

cara maria, confrontare una pizza e un casa è davvero il massimo. lei quando compra un pizza paga una percentuale al cameriere (come la provvigione all'agente?). fa un mutuo? si impegna a pagare per trent'anni?

che pizze compra?

0 0
vote up!
vote down!

ho provato ad contrattare un mono locale la barzelletta del giorno è che 2 agenzie vendevano lo stesso appartamento lagenzia in cui sono andato io aveva fissato il prezzo a 103000 euro un altra agenzia lo stesso monolocale di lo stesso monolocale a 90000 euro e questa e onestà? sapete che mi disse lagente immobiliare? che lui non avrebbe preso la provigione dall' impresa e quindi lavrei dovuta pagare io e udite udite non era sicura che limpresa avrebbe accettato un offerta simile troppo bassa ho chiesto lo sconto e sono scesi a 85000 più il 3% di provvigione questo e uno schifo e il titolare arriva in agenzia in porsche che vergogna addiritura volevano la caparra subito all' istante ma x fortuna non l'ho versata .vergognatevi siete disonesti volete guadagnare i soldi facilmente e se c'è questa crisi e anche colpa vostra che vendete appartamenti a peso d'oro (ma mi chiedo se laltra agenzia vende lo stesso immobile a 13000 euro in meno lo regalerebbe? i conti non tornano queste sono delle agenzie truffa organizzate dallo stato che permette queste cose e uno schifo.!!!!!!!!!!!!!!!!!

0 0
vote up!
vote down!

toh! pure a milano i prezzi non scendono... ma calano....

putroppo tra gli agenti immobiliari qualcuno ha dimenticato il piacere di essere onesti

0 0
vote up!
vote down!

toh! pure a milano i prezzi non scendono... ma calano....

clicca sul link sotto

putroppo tra gli agenti immobiliari qualcuno ha dimenticato il piacere di essere onesti

0 0
vote up!
vote down!

complimenti all'autore dell' "articolo". veramente banale

0 0
vote up!
vote down!

mi fate ridere....... ognuno deve fare il suo lavoro e possibilmente farlo bene. gli agenti immobiliari non sono tutti disonesti e ladri, io ho avuto a che fare con agenzie diverse volte e come in tutti i settori ci sono i veri e bravi professionisti e grandi imbroglioni, non è così anche per gli avvocati, i panettieri, i medici, i dentisti, i meccanici etc... o no ????? sta a noi saper individuare a chi affidare il nostro immobile, del resto è meglio affidarsi a chi è del mestiere. senò, togliamoci i denti da soli, operiamoci di appendicite da soli, aggiustiamoci l'auto da soli !!!!!! così poi ci incasiniamo ulteriormente ........ siamo un popolo di convinti e di arroganti..... sappiamo fare tutto !!!!!!!!!!!!!!!!!! non avete capito che anche il mercato tra privato e privato, blocca l'economia !!!!!! è giusto che tutti guadagnino, tanto rientra tutto nel mutuo . o no ????????????????????????????????

0 0
vote up!
vote down!

le agenzia immobiliari fanno "cartello" per ranzare più cah possibile, a prescindere dalla vvavità del mercato e da tutte le variabili soncuete... negoziate con il promittente venditore, aggirate gli ostacoli. spezziano le gambe a ste sanguisughe parassite del mercato

0 0
vote up!
vote down!

caro anonimo che suggerisci di " spezzare le gambe " agli agenti immobiliari, torna a casa tua che è meglio ..... prima di parlare impara l'italiano almeno ...... non abbiamo capito una parola di quello che hai scritto.... abbiamo solo capito che sei un pò ignorante

0 0
vote up!
vote down!

pagine