Notizie su mercato immobiliare ed economia

Obbligo vaccinale, Orlando: non lo escludiamo

Ministro: Green Pass evita eccessiva polarizzazione

Autore: Askanews

Il ministro del Lavoro Andrea Orlando, in un'intervista pubblicata oggi su Repubblica, ha difeso la scelta di allargare il Green Pass a tutti i lavoratori pubblici e privati perché evita una "polarizzazione delle posizioni sul vaccino", pur non escludendo per il futuro l'imposizione dell'obbligo vaccinale.

"Il sindacato ci ha chiesto perché non adottare l'obbligo vaccinale e noi abbiamo spiegato che, pur senza escluderlo, in questo momento preferiamo evitare una polarizzazione delle posizioni sul vaccino che sarbebe dannosa e controproducente", ha affermato Orlando.

 Per quanto riguarda la richiesta del sindacato di tamponi gratis per i lavoratori in modo che possano avere il Green Pass, il no del governo ? spiegato da Orlando col fatto che "avrebbe minato l'impalcatura della campagna vacciinale che è lo strumento chiave della lotta alla pandemia". Peraltro, ha aggiunto il ministro, "il nostro decreto prevede un prezzo calmierato per i tamponi".

Orlando spera che con il Green Pass si possa convincere i dubbiosi a vaccinarsi. "Escluso che i circa quattro milioni di lavoratori non vaccinati siano tutti No Vax. Anzi, sono sicuro che questi siano una esigua minoranza. La maggior parte dei non vaccinati è composta da persone che nutrono dubbi e perplessità, anahce a causa di un dibattito politico e di una comunicazione che ha avuto momenti di confusione e contraddittorietà".