Notizie su mercato immobiliare ed economia

Le banche dell'Unione europea hanno superato il test della tempesta pandemica

Ma bisogna verificare che non sinascondano danni sotto la facciata

Autore: Askanews

Buone notizie per le banche dell'Unione europea. "A 18 mesi dall'inizio della pandemia, le banche si sono dimostrate resilienti e in grado di sostenere la nostra economia, in buona misura perché rispetto a un decennio fa erano meglio capitalizzate, meno esposte alla leva e avevano maggiori liquidità. Questo è stato un test serio del lavoro che abbiamo portato avanti dopo la crisi finanziaria del 2008. E possiamo ritenerci piuttosto soddisfatti". Lo ha affermato il capo della vigilanza bancaria della Bce, Andrea Enria, durante una audizione al parlamento europeo.

"La nostra casa sembra aver resistito alla tempesta del coronavirus piuttosto bene", tuttavia "dobbiamo assicurarci che non si nascondano danni sotto le apparenza", ha aggiunto.

"Dobbiamo completare la nostra casa comune e assicurare che sia in grado di affrontare le sfide future. Le banche - ha detto - si devono preparare alle sfide cruciali poste da digitalizzazione e cambiamento climatico. Dobbiamo anche restare vigilanti sull'impatto della pandemia sulla qualità degli asset, così come su altri rischi emergenti. E ovviamente, dobbiamo fare i progressi sugli elementi mancanti dell'unione bancaria, senza i quali la nostra casa non verrà completata".