Notizie su mercato immobiliare ed economia

Come un tocco di colore può fare la differenza in un annuncio immobiliare

Autore: associazione italiana home stager (collaboratore di idealista news)

Il colore è molto più importante di quanto si possa immaginare. Anche in campo immobiliare. E non solo se si tratta, ad esempio, di grandi pareti. A fare la differenza, spesso, sono i piccoli dettagli. Le nostre collaboratrici dell’associazione italiana Home Stager ci spiegano proprio come il colore può rendere un annuncio più accattivante.

Può un tocco di colore fare la differenza in un annuncio immobiliare?

Sappiamo che gli Home Stager hanno un rapporto di dipendenza con i colori: non è raro sentirli chiedere: “Mi diresti il codice pantone del pois che è su quella tenda lì in fondo?”. O vederli aggirarsi come matti, smartphone alla mano, per scoprire il codice RGB di qualsivoglia oggetto grazie a qualche speciale app. Ormai possiamo parlare di deformazione professionale! Ogni volta che iniziano un nuovo lavoro sono lì a studiare, a osservare, ad analizzare con meticolosità quale possa essere il colore giusto per quel determinato immobile, quale sfumatura tra le tante.

Il colore non è solo quello protagonista di grandi pareti, ma anche quello che è nei dettagli, in un accessorio, in un fiore, in un tessile. Quando è così non è sicuramente un attore da meno, anzi, senza di lui tutto perderebbe tono e diverrebbe banale.

Laura Barban, associata Staged Homes, col suo studio PopArch, si è spesso messa alla prova con successo con palette colore particolari ed eleganti. In uno dei loro ultimi lavori hanno giocato col fucsia utilizzandolo in maniera semplice, ma molto efficace.

Ci troviamo nella camera da letto di una casa in vendita: pareti sul rosa e parquet scuro. Le Home Stager hanno giustamente smorzato l’atmosfera con dei colori neutri, il bianco e il corda, ma hanno inserito anche due elementi per dare energia: un cuscino fucsia e un’orchidea, una phalaenopsis, che riprende i toni del cuscino. Sarebbe stato lo stesso senza quel tocco in più? Crediamo proprio di no! Guardate la foto che segue.

Quei due tocchi di fucsia, per quanto semplici, danno una carica diversa, colpiscono, non passano inosservati. Ed è questo che vogliamo suscitare quando mettiamo sul mercato un immobile: vogliamo che il nostro annuncio attiri l’attenzione tra i tanti che invadono i vari siti di compravendita. Questo tipo di ragionamento e la scelta progettuale che ne deriva sono frutto di esperienza e preparazione, come nel caso di PopArch studio. Non c’è spazio per l’improvvisazione: ogni intervento di Home Staging deve essere mirato.

Ci sembra che anche una delle nostre principali docenti, Francesca Poggi, apprezzi questo colore, vero? Semplice e mai banale, come la filosofia che c’è dietro ai lavori di Home Staging.

Se desideri che il tuo annuncio attiri l’attenzione e non passi inosservato all’occhio di potenziali acquirenti, ti invitiamo a rivolgerti a un Home Stager professionista e qualificato, chiamandoci allo 06 4891 3847 o scrivendoci a info@stagedhomes.it. Se invece vuoi diventare Home Stager guarda la nostra offerta formativa sul sito www.stagedhomes.it e chiamaci per una soluzione su misura per te.