Notizie su mercato immobiliare ed economia

Bonus ristrutturazione casa nuova, cosa deve fare il futuro acquirente

Il bonus risutrutturazioni prevede una detrazione pari al 50% per le spese di ristrutturazione
Il bonus risutrutturazioni prevede una detrazione del 50% per le spese di ristrutturazione / Gtres
Autore: Redazione

Il futuro acquirente di un immobile può usufruire del bonus ristrutturazione per la casa nuova? Vediamo cosa dice il Fisco in merito.

Come spiegato da Fisco Oggi, il futuro acquirente di un immobile può usufruire della detrazione dall’Irpef delle spese sostenute per gli interventi di recupero del patrimonio edilizio, è però necessario “che sia stato stipulato e regolarmente registrato un contratto preliminare di vendita dell’unità immobiliare”.

In pratica, per poter usufruire del bonus ristrutturazione per la casa nuova, “alla data di presentazione della dichiarazione dei redditi nella quale il contribuente si avvale della detrazione” il preliminare di acquisto o il rogito devono essere stati registrati.

E’ poi importante che l’immobile sia il possesso dell’acquirente e che i lavori siano eseguiti a suo carico. Fisco Oggi ha poi spiegato che “nel rispetto di tutte le altre condizioni, infine, la detrazione spetta al futuro acquirente anche nelle ipotesi in cui non si perfezioni l’acquisto (circolare n. 13/2019)”.