Notizie su mercato immobiliare ed economia

Rumori che corrono sul salvataggio di banco espirito santo e sulla gran bretagna fuori dall'unione europa

Autore: Redazione

Londra, un milione di posti di lavoro a rischio se la gran bretagna lascia l'unione europea: il sindaco della capitale britannica boris johnson ha commissionato uno studio per scoprire quali sarebbero le conseguenze di un addio all'unione europea. La risposta è quanto mai allarmante: la city rischierebbe di perdere 1,2 milioni di posti di lavoro e decine di miliardi di pil. Lo scenario migliore sarebbe più di una permanenza, la creazione di un'unione riformata: il pil di londra in 20 anni passerebbe da 350 miliardi di sterline a 640, contro i 495 all'interno di un'unione incapace di cambiare (repubblica.it)

Lisbona salva il banco espirito santo: il governo portoghese salverà il banco espirito santo con un'iniezione di liquidità di 4,4 miliardi di euro, per evitare il fallimento del terzo polo bancario del paese e scongiurare una nuova crisi finanziaria. L'operazione prevede che banca sia divisa in due entità: da una parte le attività tossiche, che finiranno in una bad bank di nuova istituzione, dall'altra gli asset che producono utili, che verranno conferiti in una nuova banca, la "novo banco". A controllarla sarà il fondo di risoluzione, alimentato dal sistema bancario portoghese, come previsto dalle condizioni imposte dalla troika al tempo del via libera degli aiuti finanziari al portogallo (lastampa.it)