Notizie su mercato immobiliare ed economia

Fondo Polis vende un immobile direzionale a Bologna per 24 milioni

Immobile direzionale Bologna
Immobile direzionale viale Aldo Moro Bologna / Polis Fondi Sgr
Autore: Redazione

Il Fondo Polis in liquidazione, dismette un immobile da 24 milioni di euro a Bologna.

Nei giorni scorsi, nel contesto delle attività di dismissione del portafoglio residuo del Fondo “Polis in liquidazione”, Polis Fondi Sgr (partecipata da sei banche: UBI Banca, BPER Banca, Banca Popolare di Sondrio, Banca Popolare di Vicenza in LCA, Sanfelice 1893 Banca Popolare, Banca Valsabbina e da Unione Fiduciaria), ha ricevuto una manifestazione di interesse all’acquisto dell’immobile bolognese di  Viale Aldo Moro 21. Il Consiglio di Amministrazione della Sgr ha quindi deliberato di concedere l’esclusiva di 60 giorni richiesta dal potenziale acquirente dell’immobile.

Infine il contratto preliminare di compravendita è stato effettivamente sottoscritto, per un corrispettivo complessivo pattuito di 24 milioni di euro, oltre tasse e imposte di legge. La stipula del contratto definitivo di compravendita avverrà dopo l’avverarsi di alcune condizioni.

L'immobile si trova nella zona Fiera a nord-est di Bologna, in uno dei quartieri più moderni ed apprezzati della città, sede di importanti attività espositive e convegni internazionali. Il contesto in cui sorge l'immobile è prettamente direzionale e corredato da un sistema di infrastrutture e di vie di comunicazione di elevato livello; nei pressi dell'edificio sono insediati un dipartimento della regione Emilia-Romagna, una sede distaccata del Ministero del Tesoro, il Palazzo degli Affari, il Ced della Rolo Banca, la sede regionale della Rai, la sede centrale delle Assicurazioni Unipol. Il quartiere in cui insiste l'immobile è inoltre perfettamente collegato al centro storico cittadino dal sistema dei trasporti pubblico che sarà ulteriormente potenziato dalla "Metropolitana Leggera di Bologna". Quest'ultima prevede una fermata proprio in prossimità dell'edificio (Fiera-Moro).

L'immobile presenta una pianta a forma regolare trapezioidale e si sviluppa su 8 piani fuori terra e 2 interrati, in aderenza (sul lato più corto del trapezio) con altro fabbricato già edificato adibito ad uso residenziale. Il piano primo e secondo interrato sono caratterizzati da una zona autorimessa avente una capacità ciascuna rispettivamente di 78 e 92 posti auto oltre ad un piano terra coperto di 56 posti auto, nonché da una zona adibita ad uso archivio e locali tecnologici ubicati in corrispondenza della proiezione verticale dei volumi fuori terra. 

Nel cortile antistante l'immobile, sono stati altresì ricavati ulteriori 28 posti macchina scoperti. Il piano terreno è caratterizzato, per la maggior superficie, da un porticato gravato da servitù di uso pubblico, nonché da un corpo centrale adibito ad atrio d'ingresso. 

Sono presenti anche i volumi tecnici dei corpi scala, i cavedi per il passaggio degli impianti tecnologici e i vani corsa degli ascensori. I restanti piani fuori terra sono adibiti ad uso ufficio con annessi servizi. La distribuzione degli spazi interni è realizzata con pareti mobili per la suddivisione in uffici di medie dimensioni lungo tutto il perimetro dell'edificio.