Notizie su mercato immobiliare ed economia

Aumentano gli investimenti immobiliari in Cina: +4,6% rispetto al 2019

Gtres
Gtres
Autore: Redazione

Gli investimenti in attività di sviluppo immobiliare in Cina sono aumentati del 4,6% su base annua nei primi otto mesi del 2020. Lo ha reso noto oggi l'Istituto nazionale di statistica cinese.

Di fatto, il settore immobiliare cinese ha aumentato la propria corsa rispetto alla crescita del 3,4% registrata tra gennaio e luglio. Tra gennaio e agosto, infatti, il totale degli investimenti cinesi in attività di sviluppo immobiliare si è attestato a 8.850 miliardi di yuan (circa 1.300 miliardi di dollari).

Gli investimenti cinesi per il residenziale ammontavano nei primi otto mesi dell'anno a 6.550 miliardi di yuan, in aumento del 5,3% rispetto allo stesso periodo del 2019, accelerando la propria corsa rispetto alla crescita del 4,1% rilevata tra gennaio e luglio.

Le vendite di abitazioni, ragionando in termini di superficie, hanno raggiunto quota 984,86 milioni di metri quadrati nello stesso periodo, in diminuzione del 3,3% su base annua ma comunque in ripresa rispetto al calo del 5,8% dei primi sette mesi dell'anno.

In termini di valore, le vendite sul mercato degli alloggi sono aumentate tra gennaio e agosto dell'1,6% su base annua fino a raggiungere i 9.690 miliardi di yuan, in ripresa rispetto al calo del 2,1% registrato nei primi sette mesi dell'anno.

L'indice del clima degli investimenti per lo sviluppo del mercato immobiliare elaborato dall'Istituto di statistica cinese è lievemente aumentato di 0,24 punti ad agosto rispetto al mese precedente, attestandosi a 100,33 punti.