Notizie su mercato immobiliare ed economia

Istat: continua la tendenza al ribasso dei prezzi delle case, -3,4% in un anno

Gtres
Gtres
Autore: Redazione

L'Istat conferma il trend ribassista dei prezzi delle case, che nel primo trimestre del 2015 sono calati del 3,4% rispetto allo scorso anno. Secondo l'istituto di statistica nazionale, la variazione rispetto all'inizio dell'anno è stata invece dello 0,7%. I dati confermano l'analisi di idealista che aveva registrato una discesa dello 0,8% nei primi tre mesi del nuovo anno.

Variazione trimestrale

Sulla base delle stime preliminari, nel primo trimestre 2015 rispetto al quarto trimestre del 2014, si registra una variazione dell’indice dei prezzi delle abitazioni pari a -0,7%. Si tratta della quattordicesima variazione congiunturale negativa consecutiva: un calo sia imputabile alla diminuzione dei prezzi sia delle abitazioni esistenti (-0,5%) sia, per la prima volta in misura maggiore, di quelle nuove (-1,0%).

Variazione annuale

Anche su base annua prosegue la flessione dei prezzi delle abitazioni iniziata nel 2012. Nel primo trimestre del 2015, la diminuzione registrata dall’IPAB rispetto allo stesso trimestre del 2014 si attesta a -3,4%, per effetto della diminuzione dei prezzi sia delle abitazioni esistenti sia di quelle nuove (rispettivamente -3,8% e -2,0%)

Se si guarda l'andamento degli ultimi cinque anni, dal 2010 ad oggi, si vede che la diminuzione dei prezzi delle abitazioni ha raggiunto il -13,7%. Alla riduzione concorrono sia le abitazioni esistenti, i cui prezzi, nello stesso periodo, sono scesi del 18,6%, sia le nuove per le quali si registra una variazione negativa dell'1,5%.