notizie sul mercato immobiliare e economia Vai su idealista.it »
firmacontratoalquiler_ene13_0

7 cose da chiarire con il proprietario di casa prima di firmare un contratto di locazione

scritto da: team

prima di firmare un contratto d'affitto è importare negoziare con il proprietario alcune condizioni importanti che riguardano il canone di locazione, i servizi inclusi nello stesso o la caparra. ecco un elenco di sette cose che è necessario chiarire prima di sottoscrivere un contratto di locazione

1) prezzo. non sempre è possibile, ma alcune volte si può raggiungere un accordo anche sul canone mensile. elementi a favore dell'inquilino possono essere il fatto che il prorietario abbia fretta di affittare l'appartametno, che non ci sia molta gente interessata allo stesso o che il canone richiesto sia superiore a quello di altri appartamenti nella zona

2) le spese incluse nel canone mensile. per evitare spiacevoli sorprese è sempre meglio chiarire fin dall'inizio se il canone comprende anche spese quali acqua, luce, gas, condominio o riscaldamento. è inoltre bene ricordare che la legge prevede che l'imu è carico del proprietario, mentre la tassa sui rifiuti è a carico di chi occupa l'appartamento. l'imposta sulla registrazione del contratto di affitto e sul suo rinnovo grava per il 50% sul proprietario e per l'altro 50% sull'inquilino

3) durata del contratto. la legge prevede l'esistenza di diversi tipi di contratto con una durata diversa: il cosiddetto 4+4 (durata quattro anni, più quattro anni di rinnovo) per i canoni liberi; il 3+2 (durata tre anni, più due di proroga) per i canoni agevolati o concordati; i contratti transitori e per studenti universitari

4) cauzione. l'articolo 11 della legge sull'equo canone, ancora in vigore perché non abrogato dalla riforma delle locazioni, prevede che a titolo di deposito cauzionale possa essere corrisposta una somma pari a tre mesi di canone. su questa somma il proprietario dovrebbe corrispondere gli interessi legali, anche se nella pratica, alcuni proprietari preferiscono scalare la somma dal canone di affitto. il deposito cauzionale deve essere restitutito all'inquilino solo se questo ha adempiuto a tutte le sue obbligazioni, come il pagamento del canone mensile, la riconsegna dell'immobile non danneggiato e tutto quanto previsto dal contratto

5) attivazione delle utenze. quando un appartamento è nuovo è importante stabilire chi dovrà farsi carico dell'attivazione delle utenze, quali luce, gas o acqua

6) cedolare secca. se il proprietario sceglie l'opzione della cedolare secca, allora l'inquilino non dovrà pagare l'adeguamento istat del canone

7) canone concordato. se l'appartamento è affittato con canone agevolato o concordato, sono previste agevolazioni non solo per il proprietario, ma anche per l'inquilino. per gli inquilini a basso reddito, infatti, sono stabilite detrazioni fiscali sulla dichiarazione dei redditi. se il reddito non supera i 15.493, 71 euro, la detrazione è di 495, 80 euro, mentre se il reddito non supera i 30.987, 41 euro la detrazione è di 247, 90 euro

notizie che potrebbero interessarti:

contratti d'affitto, tutto quello che devi sapere sulle diverse tipologie (scarica pdf)

pubblicità

per commentare devi effettuare

commenti

non so se questo è il luogo adatto su cui fare le mie considerazioni, certo che i proprietari che affittano i loro appartamenti sono pochissimo tutelati e quello che spesso combinano gli inquilini è inimmaginabile ... recuperare i canoni non pagati è praticamente impossibile, ci sono quelli che vanno via lasciandoti da pagare tutte le loro bollette, si fanno mantenere per mesi e mesi, per non parlare anche di quelli che non se ne vogliono andare e non pagano ugualmente. non possono essere denunciati per furto, a mano di non dimostrare la loro malafede (cioè che sapevano sin dall'inizio di non poter o voler pagare, ma come si fa a dimostrarlo?) quando se ne vanno ti portano sempre via qualcosa ... il ferro da stiro, il digitale (magari sostituendolo con uno rotto) trovi tende strappate, di imbiancare non se ne parla nemmeno, ad uno ho portato il colore e la pennellessa e se li è portati via senza peraltro imbiancare ... in questo periodo di crisi bisogna mettere in conto che affittare un appartamento è un grave rischio ! la beffa è che se il proprietario è onesto e si affretta afare un contratto, magari con una mensilità in mano, deve poi dichiarare anche gli affitti non percepiti ! chi tutela i piccoli proprietari che hanno investito i risparmi di una vita (magari dei propri genitori) in un appartamento ? c'è un sito che parla di questi problemi?

1 1
vote up!
vote down!

come proprietaria sono perfettamente d'accordo, infatti i proprietari hanno più spese che entrate ed affittare è come giocare d'azzardo! chi ci guadagna davvero è l'inquilino che quasi sempre è disonesto e il governo ladro!

0 0
vote up!
vote down!

io dico semplicemente che siamo al 50% cioè: ci sono inquilini onesti non e ci sono locatori onesti e non

0 0
vote up!
vote down!

ma chi ti ha detto che guagna sono gli inquillini? voi proprietari sfruttati al massimo....addirit6 mesi di cauzione in nero! ma per piacere!tura chiedeno . se l'affitto costa 650 loro chiedono 200 euro in nero e anticipati 6 mesi..i 450 vanno dichiarati. ma per piacere! furbini! va bene per i marrocchini, rumeni, ecc... tanto loro spacciano e non hanno problemi. ma vi comprometteti anche!

0 0
vote up!
vote down!

perche lo affitti se non ci guadagni? meglio tenerla una casa chiusa ...oppure se non entrano i soldi dell affitto muori di famme ? basta con ste speseeeeee basta

0 0
vote up!
vote down!

caro signore è tutto vero quello che lei scrive, in alcuni casi ci si ritrova ad aver dato in locazione a questo tipo di conduttore e allora è vero son dolori e dispiaceri oltre che a perdite di denaro. in italia il locatore è poco tutelato nella locazione...!!!

0 0
vote up!
vote down!

carissimi rispetto tutto quello che dite ma ....... ci sono dei proprietari che sapendo che l'inquilino non si può permettere di andarsene perchè non ha a disposizione i famosi 3 mesi di anticipo e molte volte non bastano se si va per agenzie , dicevo questi proprietari a me hanno aumentato l'affitto del 75% portandolo da 200 euro a 350. ho uno scaldabagno che non mi vengono più a pulire perchè mi è stato detto che è ora di cambiarlo (questo già 5 anni fa) , filtra aria da tutti gli infissi per non parlare dell'impianto elettrico fatto dal proprietario a modo suo e in comune con quello che vive al piano superiore . è un casino e magari si aspetta anche che imbianco cosi per dire quando vado via ....... sarà più probabile che se non fa qualcosa ci rimetto le penne per un incendio . comunque si dice da solo che è una brava persona !

0 0
vote up!
vote down!

conciordo in pieno con tutto quanto ha scritto cinzia!!!!!!

sul punto 7) del vostro elenco "cedolare secca" non è tanto importante che non si applica l'aumento istat (chi lo fa davvero?) ma piuttosto che con questa scelta del proprietario, l'inquilino ne beneficia moltissimo infatti non paga nemmeno lui la sua quota (50%) di registrazione, bolli, e 2% del canone annuale!!! tutto gratis!!!un'altra agevolazione a chi...? sempre all'inquilino, ovvio! la "parte debole"..!?!?!

0 0
vote up!
vote down!

signora cinzia...non credo sia giusto un tono così sarcastico nei confronti di che usufruisce di una legge , ma come fa una persona a sentirsi defraudata come sembra essere lei da una agevolazione della quale tra l'altro anche lei beneficia??? sembra quasi una guerra fra poveri...ma non è così dopo tutto lei è proprietaria.......e si preoccupa dei bolli..

0 0
vote up!
vote down!

signora cinzia...non credo sia giusto un tono così sarcastico nei confronti di che usufruisce di una legge , ma come fa una persona a sentirsi defraudata come sembra essere lei da una agevolazione della quale tra l'altro anche lei beneficia??? sembra quasi una guerra fra poveri...ma non è così dopo tutto lei è proprietaria.......e si preoccupa dei bolli..

0 0
vote up!
vote down!

come inquilino sono davvero "costernato" e "affranto" dalle difficoltà e iniquità in cui si dibattono i poveri proprietari di casa....c'è da dire che a fronte di un pagamento sempre puntuale dell'affitto, il cui ammontare non tiene assolutamente conto della dinamica degli stipendi reali delle persone oneste, costringendo a delle convivenze non proprio spontanee, mi sono visto consegnare un appartamento con infissi marci ed antiquati (spifferi dappertutto), tapparelle cadenti, un impianto elettrico non a norma, uno stato dei rivestimenti non esattamente moderno, degli elettrodomestici scadenti con un'età di circa 10 anni.eppure le banconote che consegno al proprietario valgono come tutte le altre.ciò detto, io sono una persona che non ha mai avuto certi comportamenti di cui i signori si sono lamentati qui sopra, però visto il trattamento riservato alle persone oneste, mi viene da pensare che tanti meritino proprio certi inquilini...mi permetto un suggerimento: se i signori proprietari scendessero nel mondo delle persone che lavorano per pagare l'affitto, saprebbero quali sono gli stipendi reali delle persone oneste - perchè certi affitti ormai sono solo per chi fa soldi in modi poco puliti - e adeguerebbero a questi i loro canoni, cosicchè i problemi di riscossione magicamente sparirebbero. e non venite a dirmi che le tasse sono troppe e non converrebbe più, perchè allora non si spiega perchè appartamenti equivalenti costano prezzi differenti a seconda di dove si trovano. è pura speculazione. basta con queste lacrime di coccodrillo! non potete applicare le leggi della giungla su un bisogno primario quale quello della casa. perchè voi potete aumentare i canoni di affitto a piacimento e gli inquilini dovrebbero sempre subire??solo in italia c'è questa sopravvalutazione della casa, perchè c'è tanta gente che non ha voglia di lavorare e preferisce spremere gli altri stando comodamente a casa..se non vi sta bene, perchè non li investite in qualcos'altro di più utile per tutti i vostri "risparmi di una vita"?

0 0
vote up!
vote down!

caro signore , sono stata inquilina in un ufficio , ho aspettato tre anni per poter entrare , alla fine sono arrivati i carabinieri a sbattere fuori il personaggio che non solo non pagava , ma che osava minacciare . sono stata inquilina per20 anni , p

0 0
vote up!
vote down!

anche lei potrebbe ....investire in qualcosaltro, cioè perchè con il costo dell'affitto non paga un mutuo e si compra l'appartamento dei sui sogni, così sistema gli infissi, mette a norma l'impianto elettrico, compra dei nuovi elettrodomestici, ecc..... poi arriverà il monti di turno che le metterà la tassa sui sacrifici ops sulla sua casa, anche le mie banconote con le quali pago tasse, ici, imu, tarsu, spese condominiali e registro sono buone come le sue.lei caro signore da per scontato che un proprietario di casa, sta a casa a spremere gli altri, be io e mio marito ci alziamo alle 6.00 di mattina per andare a lavorare, rientriamo a casa che sono le 20.00, ed abbiamo tre figli da mantenere e tre genitori da accudire, abbiamo dovuto affittare l'appartamento per coprire le spese diciamo "tecniche" del nostro piccolo nido d'amore, piccolo per viverci in cinque. "tecniche" significa coprire le spese fiscali derivanti dalla proprietà di un immobile, senza intaccare i nostri risparmi.non sempre i proprietari vivono nella bambagia, soprattutto se ne hanno solo uno, e poi si trovano le tasse da pagare sugli affitti non riscossi, la parcella dell'avvocato e 9.000,00 di danni da sistemare, anche in questo caso i miei soldi sono buoni come i suoi.comunque prima di firmare il contratto poteva controllare l'appartamento, non ci sono leggi che obbligano ad affittare appartamenti maltenuti, senza impianti norma e cari.il problema è che le persone oneste, ormai deluse dai precedenti, prima di affittare un appartamento ci pensano 4/5 volte, prima di dare i loro risparmi in mano a disonesti, e così sulla piazza restano solo i proprietari disonesti, come quello capitato a lei. riprendendo quanto da lei asserito anche gli inquilini hanno i padroni che si meritano.....le racconto l'ultima, contratto 4+4, dopo aver vissuto 1 anno e 1/2 nell'appartamento, gli inquilini danno disdetta per il 18/11 e pretendono metà mese indietro. lei cosa farebbe?

0 0
vote up!
vote down!

come concordo con tutto quanto scritto.....se solo avessi saputo quanti problemi si nascondevano dietro ad un investimento immobiliare avrei dato i miei soldi in beneficenza almeno quella non era tassata!!!

0 0
vote up!
vote down!

concordo in pieno.io e il mio ragazzo eravamo in un appartamento di 35 mq pagando 400 euro al mese a busto arsizio in zona cimitero...ci serviva d'urgenza e abbiamo accettato subito ma il loculo era messo male ossia, mobili recuperati chiaramente al mercatino dell'usato e montati alla cazzo (io tra l'altro sono una scenografa e un po mi intendo di queste cose...),un letto che non aveva le doghe matrimoniali bensi due basi singole attaccate tra loro con lo scotch da idraulico e delle doghe risalenti a 20 anni fa che appena ci siamo appoggiati sono crollate e abbiamo sostituito.un divano letto risalente agli anni 70 se andava bene ma di una qualità a dir poco scadente (trovato uguale al mercato dell'usato a 70 euro fate voi).per non parlare del box doccia che ogni due per tre usciva dalla corsa perchè ovviamente di fattura scadente.un porta scarpe che era staccato a metà. prima di andarcene ho reimbiancato e pulito.ovviamente i mobili (dei quali i padroni di casa erano ben a conoscenza) li ho lasciati cosi come li abbiamo trovati dato che anche la convivenza tra noi e i propietari nn era delle migliori.cosa succede???noi ce ne siamo andati a marzo e adesso, al 4 di agosto chiamano per dire che hanno sforato con la caparra che avevamo lasciato lamentandosi che non abbiamo pulito e abbiamo distrutto l'appartamento.risposta nostra:dateci le fatture dell'impresa di pulizie e degli imbianchini.e qua casca l'asino perchè ovviamente non hanno fatturato.oltretutto un'impresa fa 4 euro/mq per imbiancare quindi...per pulire di fino un'impresa su quella metratura chiede sui 130 euro (mi sono informata) e il divano letto simile a quello ma nuovo viene duecento euro.quando a fine marzo chiamavo i proprietari per lasciare le chiavi perchè noi ci eravamo trasferiti , loro non erano mai a casa e non rispondevano mai al telefono.mi richiamano dopo 2 settimane dicendomi dove eravamo finiti e gentilmente gli ho detto che ho chiamato per due settimane di fila e nessuno mi rispondeva e per risposta sapete cosa mi hanno detto:siii come no!!!ma se eravamo a casa noi!!! risposta mia ormai scazzata:non ditemi palle perchè passavo tutte le sere e ho parlato con la vicina.della serie la gentilezza non è di casa e cmq 400 euro per un buco di culo è un furto.oltretutto i propietari hannosu un'impresa edile e quindi non venite a raccontare palle che avete dovuto sborsare chissa che soldi per sistemare quel cesso di casa perchè la manodopera è la vostra.quindi come dici tu qua sopra, ringrazio il cielo che a certo affittuari capitino i disastri se sono come quelli che abbiamo avuto noi e ben gli sta!:) ah oltretutto è arrivata anche una bolletta del gas (spropositata) che mancava (ma giustamente ci eravamo trasferiti ed eravamo in accordo che quando sarebbe arrivata ci avrebbe chiamato)....siamo andati via a marzo...e della bolletta ce lo dice ora????va la

0 0
vote up!
vote down!

rispondo al messaggio sopra,purtroppo anche io sono in affitto e il proprietario e una persona teribile,la casa che mi ha affittato era una discarica ,non abbitata da 4 anni,lo messa apposto pero adesso arrivano delle bollette del riscaldamento assurde,quindi la capisco.se non pago mi puo denunciare?non riesco a trovare i soldi per pagare 2000 euro solo di riscaldamento.non so a chi chiedere di spiegarmi se tocca a me pagare tutto.qualcuno sa dirmi se ci sono dei centri con persone che possono aiutare le persone che sono in affitto con problemi del genere?vi prego aiutatemi

0 0
vote up!
vote down!

rispondo al messaggio sopra,purtroppo anche io sono in affitto e il proprietario e una persona teribile,la casa che mi ha affittato era una discarica ,non abbitata da 4 anni,lo messa apposto pero adesso arrivano delle bollette del riscaldamento assurde,quindi la capisco.se non pago mi puo denunciare?non riesco a trovare i soldi per pagare 2000 euro solo di riscaldamento.non so a chi chiedere di spiegarmi se tocca a me pagare tutto.qualcuno sa dirmi se ci sono dei centri con persone che possono aiutare le persone che sono in affitto con problemi del genere?vi prego aiutatemi

0 0
vote up!
vote down!

2000 euro di riscaldamento? forse c'è un errore.cerca subito un'altra casa e vai via il prima possibile

0 0
vote up!
vote down!

probabilmente la caldaia è rotta

0 0
vote up!
vote down!

dal 2012 il mercato degli affitti è sceso come canone di locazione e sono aumentate le case disponibili sul mercato, se l'abitazione è in questo stato ti conviene trovare altro di magari più moderno, oppure visto queste cose il prezzo e talmente conveniente!

0 0
vote up!
vote down!

se tu sei costernato io sono allibito; se tu avessi una casa della quale devi pagare il mutuo, ti farebbe piacere che il tuo inquilino non ti pagasse una, due, tre mensilità?ma quando hai preso la casa non hai constatato lo stato dell' abitazione? se hai visto che c' erano gli infissi marci, elettrodomestici vecchi e impianto non a norma, perchè l' hai presa in affitto?se devo fare dei sacrifici voglio farli per il bene dei miei figli e non per degli inquilini scrocconi; devo essere libero di fare o non fare beneficenza, non costretto.per diventare proprietario di fatto di un appartamento in italia ci sono due modi: uno con rogito notarile, l' altro con contratto di locazione......che vergogna!!!!

0 0
vote up!
vote down!

si appogia alla "sunia" loro sono i migliori per risolvere queste cose

0 0
vote up!
vote down!

bravo veramente un bell discorso per chi lo capisce... i propretari di un immobile si lamentano sempre e ogni volta che magari ritardano un giorno i soldi del affitto per colpa della banca ti chiamano dicendoti non sono entrati i soldi... cari propretari di un immobile io sono d accordo con vuoi che avete spesso tanti soldi per costruire una casa ma perche non pensate un po a abbassare i prezzi giusto anche 30 o 50 euro al mese e vedrette che i soldi li prendete sempre .e la casa lo troverette in buono statto alla fine del contratto.....ogni propretario di un immobile tira sempre la corda al inquilino e sono contento per tutti quelli tirchi maledetti propretari pieni di soldi fatti alle spalle della povera gente che non ha una casa per abitare con la sua famiglia che si lamenta sempre perche a fine contratto ha trovato la casa in disordine ...e poco pocchissimo con circa 6000 euro al anno che prendi per 50 mq ci dovresti pensare un po anche le spesse a fine contratto ....per una vetro rotto siete capaci di cercare anche 300 euro ,,,ben vi sta che non vi pagano il canone mensile ...andate a lavorare come fanno tutti se volete vivere e non succhiare il sangue agli inquilini

0 0
vote up!
vote down!

al gentile "inquilino" : anche quello che dice lei è tutto vero. i padroni di casa sono così: con chi non è onesto e ne combina di tutti i colori non c'è niente da fare. salvo poi rifarsi con chi è onesto !! e' successo anche a me ... con le spese condominiali il padrone si faceva pagare non solo la manutenzione del giardino, ma penso anche quella della campagna circostante !! e guai ritardare di un giorno !! e' così purtroppo, con gli onesti è facile fare i puntigliosi... però il decadimento del tessuto sociale si nota. ci si domanda se ad essere onesti siano rimasti in pochi ... mentre sarebbe bello poter tornare ad una società moralmente più sana e in cui la parola data abbia un valore. oggi non c'è da credere più a niente .

0 0
vote up!
vote down!

sono perfettamente d'accordo sul fatto che il proprietario non abbia alcuna tutela seria da parte dello stato. questo fa si che nessuno ritenga più l'immobile come un possibile investimento. e allora è meglio non risparmiare più.ci sono inquilini serissimi, che pagano puntualmente, che però penso siano diventati un'esigua minoranza. chi manderebbe via un inquilino che paga puntualmente? il problema è che spessissimo certe persone approfittano di una situazione di finta indigenza, non pagando più l'affitto, ed al proprietario non rimango che i costi. per coerenza non lamentiamoci più che l'edilizia stia precipitando

0 0
vote up!
vote down!

sono perfettamente d'accordo sul fatto che il proprietario non abbia alcuna tutela seria da parte dello stato. questo fa si che nessuno ritenga più l'immobile come un possibile investimento. e allora è meglio non risparmiare più.ci sono inquilini serissimi, che pagano puntualmente, che però penso siano diventati un'esigua minoranza. chi manderebbe via un inquilino che paga puntualmente? il problema è che spessissimo certe persone approfittano di una situazione di finta indigenza, non pagando più l'affitto, ed al proprietario non rimango che i costi. per coerenza non lamentiamoci più che l'edilizia stia precipitando

0 0
vote up!
vote down!

salve vorrei farvi una domanda....io sto in un appartamento a siena...ma mi devo trasferire a genova perche non ho piu le forse per stare a pagare ancora l affitto dove sto...qui la signora ha fatto un contratto 4+4 con sub entro solo per studenti..io non riesco a trovare nessun studente che si prende la mia camera...perche ricevo solo chiamate da persone che lavorano.. 1 mi chiedevo la signora puo fare la disdetta del contratto con cedolare secca?2 si puo fare un contratto di un anno per non studenti con eventuale possibilità di subentro?cordiali saluti marco

0 0
vote up!
vote down!

ciao marco,i tuoi quesiti sono troppo stringati ( anche se è un invito del forum ad essere concisi) ed è diffcile arrivare a risposte esaurienti.comunque in prima battuta :1) e' ovvio che la signora possa fare la disdetta entro 30 giorni dalla fine locazione e la data verrà indicata nel modulo dell'agenzia delle entrate.tale disdetta è gratuita, essendo in cedolare secca. l'effettivo periodo di locazione sarà quello alla base del calcolo della cedolare secca al momento opportuno ( dichiarazione dei redditi per il periodo relativo alla locazione ).2) il contratto di un anno per non-studenti è il contratto transitorio da un mese a 18 mesi.il conduttore deve avere esigenze "transitorie" ed anche il subentrante, se ammesso esplicitamente in contratto. il contratto potrebbe prevedere un recesso anticipato e non un vincolo di subentro. al di fuori delle norme non derogabili, le parti hanno libertà di negoziazione con il solo limite di non infrangere norme di legge inderogabili.ti suggerisco di cercare su internet i moduli per le locazioni transitorie e se mai discuterne qui. consiglio a tutti di essere sinceri e corretti e non tentare di fare i furbetti con false dichiarazioni nel contratto : tutti i nodi vengono al pettine.la materia è molto regolamentata ma non è impenetrabile specie ad uno studente.quanto al contratto 4+4, in che anno sei ? e cosa dice il testo del contratto riguardo il recesso anticipato ?

0 0
vote up!
vote down!

io e mia moglie abbiamo sgobbato tutta la vita per realizzare qualche cosa che permettesse un futuro a mia figlia che purtroppo è invalida al 100/100. abbiamo acquistato un appartamentino,lo abbiamo completamente ammobiliato ed affittato ad un mascalzone(si è palesato dopo) che mi ha pagato solo alcuni mesi di affitto e poi....sono trascorsi già 10 mesi e non abbiamo più visto un soldo. ora siamo nelle mani di un avvocato, ma la magistratura in questi casi è più che lenta, speriamo bene! e poi quando se ne sarà andato, in che stato mi lascerà la casa? ho saputo solo ora che questo mascalzone vive in questo modo, ingannando sempre un nuovo proprietario.ora mi chiedo: perchè non esiste un albo dei morosi? in modo che questi mascalzoni vengano sputtanati e nessuno gli affitti più una casa? si può fare nome e cognome di questi ladri? non pensate che chi non paga è sempre un povero disoccupato etc..etc.. ormai molti lo fanno ad arte e il cosidetto proprietario non è difeso da nessuno.vorrei sapere anche che ne pensano i grillini?gradirei una eloquente risposta sopratutto se si può pubblicare il nome ,cognome etc di questi profittatori.grazie , alberto

0 0
vote up!
vote down!

ad anonimo - alberto

ti capisco e ti faccio i migliori auguri.purtroppo in questo strano nostro paese non puoi pubblicare il nome. infatti rischeresti una querela.in italia non vi è una adeguata tutela come proprietari. notarai che anche in questo forum ci sono personaggi che inneggiano ai conduttori morosi

per la prossima volta pretendi, per locare , fidejussione bancaria a prima richiesta o polizza assicurativa "affitto sicuro". le banche e le asssicurazioni sanna come prendere precauzioni

0 0
vote up!
vote down!

se trovi un inquilino furbo o che si mette nelle mani di un avvocato preparato in materia te ne possono capitare di tutti i colori.: il mio si è fatto un contratto registrato da solo ad un canone annuo secondo reddito catastale ( tre volte il reddito catastale annuale).io ho appreso dall'agenzia delle entrate il dato di fatto.ora non so cosa fare:avvocati ecc.

0 0
vote up!
vote down!

spero che questo sia il posto giusto per fare una domanda. noi siamo una famiglia di 5 persone, due adulti e tre bambini. tre anni fà abbiamo stipulato un contratto a duso transitorio 18 mesi (senza averne i requisiti) perchè il propietario non sapeva bene cosa voleva fare. a metà del contratto ha detto di non preoccuparci perchè alla scadenza lo avrebbe fatto diventare un 4+4. alla scadenza, dopo essere passati due mesi in cui noi abbiamo continuato a pagare l'affitto regolarmente lui ha rinnovato il transitorio (sempre senza requisiti) e adesso ha deciso che a gennaio dobbiamo andare via. premetto che nel contratto era compresa una cantina mai data, un posto in garage mai potuto utilizzare e le spese di mautenzione del giardino ce le siamo sempre pagate noi poichè abbiamo fatto da portinai, giardinieri e custodi. noi abbiamo la residenza e tutte le utenze intestate. secondo voi tutto questo è legale

grazie ale

0 0
vote up!
vote down!

salve, ero inquilina di una casa da studente, è arrivata a nome mio la spazzatura di 5 anni, per l'appartamento di 120 mq. ma io occupavo una sola stanza! come dovrei comportarmi se gli ex inquilini, ormai dopo anni, non vogliono pagare le bollette, la cui intestazione esce a nome mio a causa del fatto che essendo io l'intestataria del contatore della luce, il comune l'ha mandata a me? grazie

0 0
vote up!
vote down!

scusate non sono tanto bravo a mandare sms , sono un ragazo stranero lavoro con documente in regola sono sposato con 2 figlii picoli mia moglie fa la casalinghe ho affittato un apartamento a roma 5 mese fa con 2 camere a 750 euro al mese in una camera sto io con moglie e figlii e un altra camera un altra copia senza figlii lavora solo lei , ma non loso a chi deve chedere aiuto x che il padrone di casa non mi vogle fare un contratto di casa io piu di 600 euro al mesr non poso pagare gia pago conduminio, gas e luce , grazie mile gia ho pagato pure anticipo di 1500 euro , che devo fare a chi mi devo rivolgere grazie mille

0 0
vote up!
vote down!

salve! l' anno scorso ho preso in affito un apartamento 4+4' alcune volte ho gia parlato con mio proprietario di avere le chiavi dall box ma lui ha detto che sarrebbe pieno di sua robba! ho lasciato stare ma pasando del tempo mi sono innervosita e ho chiesto di darmi le chiavi altrimenti scalliamo 50€ d'affito. ma non vuole! cosa devo fare? e un mio dritto avendo un contratto 4+ 4??

0 0
vote up!
vote down!

salve! l' anno scorso ho preso in affito un apartamento 4+4' alcune volte ho gia parlato con mio proprietario di avere le chiavi dall box ma lui ha detto che sarrebbe pieno di sua robba! ho lasciato stare ma pasando del tempo mi sono innervosita e ho chiesto di darmi le chiavi altrimenti scalliamo 50€ d'affito. ma non vuole! cosa devo fare? e un mio dritto avendo un contratto 4+ 4??

0 0
vote up!
vote down!

salve, scrivo per chiedere un'informazione,non so se è il luogo opportuno. ho vissuto per due anni in un appartamento con un regolare contratto registrato, ad uso transitorio con cedolare secca (canone concordato per studenti universitari) e lo sto per lasciare, sia per esigenze personali, ma soprattutto perchè la proprietaria è una gran furba. sul contratto è esplicitamente indicato che, come dagli accordi previsti con il comune, il canone mensile dev'essere (doveva!) di euro 305,00 mensili, più le altre spese. siccome la proprietaria non ne ha voluto sapere di affittarlo a meno 450 euro mensili (al netto di ogni altra spesa) ha pensato bene di "gonfiare" le spese condominiali che risultano sul contratto in modo tale da arrivare alla cifra che si era prefissata (cosa che ho scoperto dopo circa un mese che già ci vivevo,per via dei giorni a disposizione per registrare il contratto). in breve, le spese condominiali effettive ammontano a 50 euro mensili, ma da contratto risultano di euro 195, in modo da arrivare comunque a 500 euro mensili (incluse le spese condominiali), la cifra che ho sempre pagato, ma di fatto avrei dovuto pagarne 355 euro. lei si è dimostrata sempre disponibile (buon viso a cattivo gioco), lo faceva per necessità, dicendomi addirittura che sarei potuto andar via prima del preavviso previsto qualora avessi trovato qualcosa di più conveniente,cosa che poi ha negato di aver detto ed,in più, sta facendo la spilorcia e cercando di fregarmi in ogni modo. all'inizio la cosa non mi è pesata, anche perchè mi ero appeno trasferito in una città che non conoscevo,la casa mi era comoda e non ho mai avuto tempo di cercare altro e fare un trasloco. quando si è presentata l'occasione ha cominciato a mettermi i bastoni tra le ruote. io non avevo nessuna intenzione, ma visto come si sta comportando (ho paura anche per la caparra) mi chiedevo se fosse possibile denunciare la cosa all'agenzia delle entrate, dato che comunque il contratto c'è, dando un'occhiata alle tabelle condominiali è facile vedere che non ammontano a 195 euro mensili (un tantino esagerate direi!!), i pagamenti sono tutti tracciabili (bonifico bancario) ed ho tutte le ricevute di pagamento. di fatto per più di due anni sul canone mensile di locazione ci ha guadagnato 145 euro...a nero

0 0
vote up!
vote down!

per 27,,,devi provare il fatto che spaciatorii sono solo rumenii e marochini ,siette anche voi italiani spaciatori,e tutte le altre rase del mondo sono.gente non seria e dapertutto,e per questo sofriamo tutti.come nella vita proprietari seri trovano inquilini pocco seria ed proprietari pocco serii trovano inquilini serii.ma chi sa cosa e la serieta in questo mondo

0 0
vote up!
vote down!

se me ne vado prima dello scadere dei quattro anni in una casa devo pagare il contratto per intero?

0 0
vote up!
vote down!

buongiorno,ho cercato su internet, ma purtroppo non sono riuscito a trovare una risposta. volevo capire se quando viene stipulato un contratto d'affito ci deve essere anche la possibilità per l'inquilino di poter parcheggiare la propria macchine in un certo raggio della casa presa in affitto.non avendo un posto d'auto nella vicinanza devo parcheggiare sulla strada. poco tempo fa un ubbriaco di notte ha travolto la mia macchina ed il danno era più grosso del valore della macchina. non avendo molto soldi a disposizione ho fatto riparare la macchina danneggiata e ci ho rimesso. la domanda è facile; posso rifarmi in qualche modo sul proprietaro della casa perché dandomi in affitto l'appartamento non ha dato la possibiltà di parcheggio?grazie e buon anno a tutti.guglielmo

0 0
vote up!
vote down!