Calcolo IUC (Imposta Unica Comunale) 2020

La Legge di Bilancio 2020 ha introdotto importanti novità per le tasse sulla casa. La IUC (imposta unica comunale) è stata abolita nelle sue componenti relative all'imposta municipale propria (IMU) e al Tributo sui servizi indivisibili (TASI) sostituite dalla nuova IMU, costituita da un'unificazione delle due imposte. Confermate le disposizioni relative alla Tassa sui rifiuti (TARI).

Calcolo IMU 2020

L’IMU 2020 è dovuta dal proprietario, o dal titolare di un diritto reale, di prima casa di lusso, seconda casa e terreni agricoli, nei casi in cui non sussistono i requisiti per l’esenzione. La scadenza dell’IMU 2020 è il 16 giugno per la prima rata o acconto e il 16 dicembre per il saldo o seconda rata. Il calcolo dell’IMU 2020 avviene sulla base delle aliquote decise dai Comuni. In caso di mancata delibera, per la prima rata si applicano le aliquote IMU e TASI 2019. Novità per la dichiarazione IMU la cui scadenza è fissata al 31 dicembre 2020

Calcolo TARI 2020

La TARI 2020 è la tassa relativa alla raccolta e allo smaltimento dei rifiuti. E’ stata istituita nel 2014 dall’accorpamento delle tre diverse tasse esistenti in questo ambito: TIA, TARSU E TARES. La scadenza TARI 2020 può variare da Comune a Comune, anche se nella maggior parte dei casi è divisa in tre diverse tranche: prima rata TARI entro il 30 aprile (scadenza rinviata per l’emergenza coronavirus), seconda rata TARI entro 31 luglio, saldo TARI entro il 31 dicembre. Per il calcolo della TARI 2020 è fondamentale conoscere la superficie dell’immobile.