Notizie su mercato immobiliare ed economia

Come trasformare un immobile in disuso nella casa che tutti vorrebbero comprare (fotogallery)

Autore: gio gio (collaboratore di idealista news)

Prendere un appartamento che non usiamo, magari perché lo abbiamo appena ereditato, e trasformarlo in una casa perfetta per essere venduta, capace di rispondere ai desideri degli acquirenti più esigenti. È possibile grazie ai sapienti consigli della nostra home stager Giorgia pasculli

L’immobile di questo numero è una casa non abitata. È il classico appartamento ereditato che, in vista della vendita, si presta benissimo agli interventi di home staging. Le soluzioni sono eseguite mediante foto ritoccate


(
Grazie alla collaborazione
Grafica dell’arch. Alberto solzi . )

Saletta



La sala è l’esempio tipico degli appartamenti in disuso con la presenza di mobili un po’ demodè, ma che, se valorizzati, possono trovare un loro perché soprattutto in presenza di interventi di home staging

Infatti in questa stanza operiamo in particolar modo sui colori, mantenendo praticamente tutti i mobili presenti. Per enfatizzare gli spazi riverniciamo tutte le pareti che sono caratterizzate dalla presenza di assi di legno. Il colore scelto è un grigio che ben mette in risalto i due comò, che rivitalizzati risultano assolutamente gradevoli all’occhio

Il vecchio divano viene rivestito di color panna mentre l’unico mobile che rimuoviamo è il tavolo in centro, in quanto ingombrante ed inutile al nostro scopo

Per valorizzare il tutto sostituiamo al centro del soffitto il lampadario scegliendone uno a gocce e disseminiamo la stanza di vasi da fiori contenenti delle bellissime peonie color rosa

Per completare l’ambiente diamo due possibilità, o mantenendo i due Como’ come sono oppure inserendo al di sopra del comò frontale e sopra al divano due belle tele come nel foto ritocco, in entrambi i casi il tavolo deve essere rimosso

Camera da letto



Anche nella camera da letto si respira un’aria di abbandono.qui rivediamo come per il salotto le tinte delle pareti, optando per un bel color salvia che ben si accosta al piumone scelto in sostituzione di quello presente

Quest’ultimo  è caratterizzato da colori sobri rappresentati  da una sorta di lavorazione patchwork che si accompagna perfettamente ai mobili presenti. Quindi anche in questa stanza manteniamo l’arredo solo rivitalizzandolo con l’uso di accessori e colori più moderni. Questo è il tipico caso di intervento home staging.

La stanza ora appare molto accogliente e tutt’altro che in disuso

Cucina


Il locale è davvero in abbandono. Vista la tipologia della location optiamo per un arredo un po’ shabby, inserendo al posto di quello presente un tavolo tipicamente in stile, con la vernice decapata.il colore delle gambe dello stesso è  un azzurro molto tenue.la medesima tinta la utilizziamo su tutti gli sportelli della cucina che viene così ravvivata  notevolmente. Da ultimo la riportiamo  in vita anche attraverso l’inserimento di accessori tipicamente da cucina, come contenitori per gli odori, frutta, mestoli etc.a fianco del tavolo inseriamo, sempre in stile shabby, una bella piattaia , sempre in legno decapato.

Recuperiamo in questo modo un locale poco accogliente e spoglio, donandogli originalità

Esterno



L’esterno, chiaramente da recuperare con interventi diversi da quello di home staging, è semplicemente abbellito attraverso l’utilizzo  di piante rampicanti molto avvolgenti e caratterizzanti come il glicine

Articolo visto su
(idealista.it/news)