Notizie su mercato immobiliare ed economia

Come riscaldare casa risparmiando

Alcuni consigli utili per preparare la propria abitazione all'arrivo dell'inverno

Come riscaldare casa risparmiando / Gtres
Come riscaldare casa risparmiando / Gtres
Autore: Habitissimo (collaboratore di idealista news)

L'inverno è alle porte e, a breve, sarà arrivato il momento di accendere il riscaldamento. Prima che questo accada è bene seguire i consigli dei nostri collaboratori di Habitissimo, utili per riscaldare casa risparmiando.

Come sfiatare i termosifoni

Sebbene molti non lo sappiano, i termosifoni devono essere sfiatati. In cosa consiste esattamente? Sfiatare significa che è necessario estrarre l'aria ogni volta che inizia l'inverno, perché se non viene fatto, si possono accumulare piccole bolle d'aria che impediscono il flusso del calore. Queste bolle possono ridurre la potenza dei nostri radiatori e, quindi, hanno bisogno di molto più calore per funzionare. La maggior parte dei radiatori moderni ha a una valvola automatica che permette all'aria di uscire da sola. Tuttavia, se la valvola è manuale, l’eliminazione dovrà essere eliminata a mano. Il segreto è aprirla molto lentamente.

Mantenere una temperatura costante

Il buon senso gioca spesso brutti scherzi. Molti pensano che se non utilizziamo il riscaldamento fino a quando non è essenziale, ridurremo i costi. Bene, in verità questo non è del tutto vero. Se manteniamo una temperatura costante a casa, spendiamo meno; poiché è dimostrato che forti aumenti di temperatura causano maggiori spese. Quindi, se si ha una temperatura costante di circa 20 gradi, ad esempio, si riduce di molto il conto. D’altra parte, se non siamo a casa tutto il giorno, forse tenere il riscaldamento acceso potrebbe non essere redditizio. In questo caso, è una buona idea ottenere un termostato automatico e programmare l'accensione poche ore prima di tornare a casa a una temperatura media, quindi non dovremo mettere il riscaldamento a tutta potenza per riscaldare la casa in breve tempo.

Una corretta circolazione dell'aria calda in casa

Questo è un punto molto interessante che può tornare utile. Il calore deve circolare bene, per questo motivo, è importante non installare i termosifoni vicino ai mobili o posizionare i vestiti bagnati sopra per asciugarli prima; questo, l'unica cosa che comporta è un consumo più elevato e, quindi, una bolletta più cara. Inoltre, se abbiamo stanze che non usiamo, non sembra una cattiva idea chiudere la chiave del radiatore e chiudere porte in modo che il calore del resto della casa non venga perso.

Manutenzione della caldaia

Una caldaia ben tenuta è una caldaia felice; e, quindi, una caldaia che funziona meglio. Per questo motivo, la manutenzione di questo apparecchio deve essere fatta correttamente. Fortunatamente, alcune aziende includono la manutenzione della caldaia nelle loro tariffe. Non è una cattiva idea informarsi e optare per contratti in cui la manutenzione annuale è gratuita o a un prezzo accessibile.

Inoltre, se si sta pensando di cambiare la caldaia di casa, è consigliabile non lasciarsi guidare dalla prima opzione ma studiare bene le diverse possibilità. E’ raccomandabile infatti scegliere un modello ad alta efficienza energetica. Il prezzo non è secondario, ma dobbiamo essere guidati da altri aspetti come i consumi, perché grazie a questo il prezzo in bolletta verrà ridotto È inutile acquistare una caldaia molto economica se le spese che si avranno saranno molto elevate.

Isolamento termico della casa

Non tutto è radiatori e caldaie. La verità è che ci sono altri fattori che possono farci consumare più gas del normale. Tra questi i più importanti sono quelli che hanno a che fare con l'isolamento della nostra casa. Tra il 25 e il 30% del fabbisogno di riscaldamento di una casa sono dovuti a un cattivo isolamento e alla conseguente perdita di calore attraverso finestre o porte. Investire tempo e denaro in questo aspetto è un buon investimento che si farà ripagare con i risparmi in bolletta.