Notizie su mercato immobiliare ed economia

Home banking, mobile banking, carte di pagamento, e-commerce, computer: una guida per pagamenti sicuri

Autore: Redazione

L’Abi ha promosso una guida sull’uso responsabile della tecnologia e degli strumenti di pagamento da parte della clientela. Il progetto riporta, in un linguaggio semplice e diretto, le principali regole da seguire per operare online in modo comodo e sicuro.

Il vademecum, realizzato da Bancaria Editrice con il contributo di interlocutori quali Polizia di Stato, CERTFin e Fondazione per l’Educazione Finanziaria e al Risparmio (Feduf), verrà diffuso con la collaborazione di 12 associazioni dei consumatori.

Home banking, 3 utili consigli

  • Per connetterti al sito della banca digita direttamente l’indirizzo nella barra di navigazione e controlla che il nome del sito sia scritto correttamente; non cliccare mai su link che rimandano al sito della banca se sono all’interno di email o sms sospetti.
  • Quando sei sul sito della banca, clicca due volte sull’icona del lucchetto nella barra di navigazione e verifica la correttezza dei dati che vengono visualizzati (trovi l’icona a sinistra se utilizzi come programma di navigazione Mozilla e Chrome, a destra per Internet Explorer).
  • Modifica periodicamente i codici di accesso alla tua area riservata e controlla regolarmente le movimentazioni del conto corrente per assicurarti che le transizioni riportate siano quelle che hai realmente effettuato. I sistemi di notifica messi a disposizione dalla tua banca possono essere molto utili per verificare le operazioni.

Mobile banking, 3 utili consigli

  • Installa e mantieni sempre aggiornati l’antivirus, il sistema operativo e gli applicativi e ricorda di disattivare il WI-Fi, la geolocalizzazione e il bluetooth quando non li usi.
  • Utilizza esclusivamente app ufficiali e, in fase d’installazione, fai attenzione ai permessi richiesti assicurandoti che siano strettamente connessi al servizio che intendi utilizzare. In caso di furto o smarrimento del tuo dispositivo avverti la tua banca affinché interrompa il servizio app di mobile banking.
  • Per maggiore sicurezza imposta il blocco automatico del tuo dispositivo quando entra in modalità pausa e, quando possibile, attiva la crittografia del dispositivo e della memory card.

Carte di pagamento, 3 utili consigli

  • Custodisci la tua carta con cura e mai insieme al Pin. Non comunicare al altri le informazioni di dettaglio delle tue carte.
  • Se ti accorgi di un uso non autorizzato della tua carte comunicalo subito alla tua banca; mentre se la smarrisci o te la rubano, bloccala immediatamente, in modo da evitarne l’uso fraudolento e rivolgiti alle forze dell’ordine per sporgere denuncia.
  • Quando sei allo sportello automatico (Atm) della banca segui alcuni accorgimenti, come impedire che qualcuno possa leggere il tuo Pin mentre lo digiti o lasciarti distrarre da estranei mentre compi operazioni. 

E-commerce, 3 utili consigli

  • Evita di effettuare transazioni online da computer condivisi o postazioni in luoghi che potrebbero essere poco sicuri, come hotel e internet caffè e al termine di ogni acquisto, ricorda di effettuare il log-out dal sito e-commerce.
  • Utilizza credenziali diverse per autenticarti su siti diversi ed evita il “salvataggio automatico” delle password sui programmi di navigazione.
  • Valuta sempre le recensioni lasciate da altri utenti sull’affidabilità del venditore a cui ti stai rivolgendo.

Computer, 3 utili consigli

  • Verifica che siano attivi gli aggiornamenti automatici del sistema operativo e degli altri software istallati. Mantieni sempre aggiornato un antivirus ed elimina periodicamente i cookies (i file che vengono creati quando si visita un sito web) e i file temporanei internet utilizzando le opzioni del tuo programma di navigazione.
  • Non aprire mai allegati o link sospetti, soprattutto nel caso di file che terminano con .exe e non istallare software se non sei certo che siano affidabili.
  • Non utilizzare memorie esterne di dubbia provenienza; verifica la sicurezza di questi dispositivi facendo le scansioni automatiche previste dai principali antivirus al momento dell’istallazione.