Notizie su mercato immobiliare ed economia

Rumori che corrono sull'accordo Grecia-creditori e sul contratto indeterminato

Autore: Redazione

Grecia, l’accordo con i creditori rimane lontano: Sembrava si fosse arrivati al dunque, ma poi tutto è saltato. Domani mattina si svolgerà una nuova riunione dell’Eurogruppo per proseguire la trattativa su Atene, dopo che i precedenti vertici europei non sono riusciti ad arrivare all’atteso accordo che salverebbe il Paese dal default. A quanto pare, Hollande, Tusk e Renzi hanno indicato la possibilità di un’intesa in tempi brevi. Secondo Angela Merkel, poi, un accordo è necessario prima della riapertura dei mercati di lunedì. Ma quanto accaduto negli ultimi giorni frena ogni entusiasmo e l’Europa si prepara anche a valutare come gestire un’eventuale crisi in caso di fallimento definitivo dei negoziati. Nel frattempo, il Ministero del Lavoro ha pubblicato l'elenco delle persone che beneficeranno dei primi interventi umanitari approvati dal governo di Alexis Tsipras. (La Repubblica)

Poletti: “Lavoriamo per far tornare il contratto indeterminato il modo normale di assunzione”: Intevenendo con un video messaggio al Festival del lavoro, organizzato a Palermo dal Consiglio nazionale dei consulenti del lavoro, il ministro Giuliano Poletti ha spiegato che l’intenzione del governo è quella di “lavorare per produrre le condizioni per cui il contratto a tempo indeterminato torni ad essere il modo normale di assunzione nel nostro Paese”. Il ministro del Lavoro ha, infatti, sottolineato come i contratti precari abbiano avuto un “tremendo effetto dal punto di vista previdenziale, perché contratti precari e carriere interrotte producono un problema serio” per le pensioni future. (RaiNews)