Notizie su mercato immobiliare ed economia

Legge 104, come funziona la proroga dei giorni extra per maggio 2020 per il covid 19

Novità nei permessi per maggio e giugno

Gtres
Gtres
Autore: Redazione

Novità in arrivo in tema di permessi in tempo di coronavirus. A maggio 2020 arriva la proroga per i giorni extra di permesso rispetto a quelli già stabiliti dalla legge 104 per far fronte all’emergenza covid 19. Vediamo i dettagli.

La proroga dei permessi retribuiti extra rispetto a quelli già previsti dalla legge 104 è presente nella bozza di testo del Decreto di Aprile (in attesa di pubblicazione in Gazzetta Ufficiale). La proroga riguarda i lavoratori disabili con handicap grave e i lavoratori che assistono un familiare o affine fino a 2° grado con grave disabilità. Di fatto, per questi soggetti i giorni di permesso diventano 18 a maggio e giugno 2020 e saranno fruibili anche consecutivamente nello stesso mese o in forma frazionata in ore.

Sono invece esclusi dai giorni di permesso extra della legge 104 i lavoratori a domicilio, gli addetti ai lavori domestici e familiari, i lavoratori agricoli a tempo determinato occupati a giornata, i lavoratori autonomi e i lavoratori parasubordinati.

Nessuna novità per quanto riguarda la domanda. Chi è già autorizzato per i permessi di maggio e giugno, infatti, non deve fare nulla. I datori di lavoro sono tenuti a concedere l’estensione dei 12 giorni come se già prevista nella precedente autorizzazione. Chi deve ottenere l’autorizzazione, invece, deve inoltrare la domanda all’Inps tramite i Servizi online per il cittadino, o tramite il portale web dell’Ente (è necessario il codice Pin), oppure chiamando il numero Inps 803.164 (tenere a portata di mano il codice Pin), o anche tramite patronato.