Notizie su mercato immobiliare ed economia

Un vecchio silo missilistico trasformato in un lussuoso bunker da 1,2 milioni

Survival Condo
Survival Condo
Autore: Redazione

Tutto sembra uscito da un film: un vecchio silo missilistico trasformato in un bunker per milionari. Se vedi la fine del mondo vicina, questo è uno dei tuoi paradisi, ovviamente se disponi di 1,5 milioni di dollari, circa 1,2 milioni di euro. Ecco come è stata trasformata questa zona militare in un'abitazione sotterranea con piscina inclusa.

Questo bunker si presenta come un autentico complesso di sopravvivenza per trascorrervi lunghi periodi di tempo. Sviluppato dall'ingegnere Larry Hall, secondo il quale questo edificio sotterraneo "potrebbe essere bollato dai media come una struttura per i pazzi della sopravvivenza, ma in realtà è per le persone di successo, istruite e facoltose che vogliono semplicemente tranquillità in caso di un disastro naturale o di una pandemia causata dall'uomo".

Per il suo creatore è una delle strutture artificiali più resistenti mai create. Un bunker costruito nel 1960 per ospitare e proteggere i missili nucleari Atlas, in piena guerra fredda, che è stato rafforzato da mura spesse quasi 30 m. Il cancello che fa da ingresso all'edificio da solo pesa otto tonnellate ed è realizzato in acciaio blindato.

Con una superficie di oltre 5.000 m2, ha tutto il necessario per vivere fino alla fine dei giorni. Il complesso si sviluppa su 15 piani, a 60 metri di profondità e può ospitare fino a 75 persone.

Sette piani hanno diversi appartamenti di lusso con tre camere da letto e due bagni. Per quanto riguarda i servizi, si può trovare uno spazio per gli animali, una parete da arrampicata, un'aula, una biblioteca, una palestra, un bar e un cinema. Ha anche una piscina di acqua salata, con uno scivolo d'acqua e una cascata. E poi una sala di tiro.

Per sopravvivere, c'è un negozio in cui i residenti possono acquistare tutto il cibo che desiderano, compresi i prodotti freschi. Questo perché esiste un sistema di acquacoltura che può essere utilizzato per allevare pesci come il salmone e l'idroponica per coltivare ortaggi biologici come pomodori, lattughe o frutti come fragole e mirtilli.