Notizie su mercato immobiliare ed economia

Il Cinema Troisi apre i battenti a Roma, il nuovo spazio nel cuore di Trastevere

Flavia Rossi - Cinema Troisi
Flavia Rossi - Cinema Troisi
Autore: Redazione

Riapre il 21 settembre, dopo 8 anni di chiusura, il Cinema Troisi, nel cuore di Trastevere, restituito alla città dall’Associazione Piccolo America, che festeggia così – con un traguardo che è anche un nuovo inizio – i primi dieci anni di un’esperienza che ha segnato nel profondo la scena culturale romana e non solo.

Flavia Rossi - Cinema Troisi
Flavia Rossi - Cinema Troisi

La rinascita del Troisi è, per il gruppo di ragazzi e ragazze dell'associazione, il coronamento del sogno di riaprire un luogo di cultura. Fondando le sue radici su tutte le esperienze pregresse del Piccolo America, dal vivace laboratorio di partecipazione che fu il Cinema America Occupato.

Completamente rinnovato, il Cinema Troisi è uno spazio unico nel panorama europeo: una storica sala cinematografica da 300 posti dotata delle tecnologie di proiezione più all’avanguardia, di un foyer-bar, di una luminosissima terrazza, di uno spazio polifunzionale per mostre ed eventi e soprattutto di un’aula studio-biblioteca con 80 postazioni, completamente gratuita, aperta – primo esempio in Italia – per 365 giorni all’anno, 24 ore su 24. Uno spazio innovativo legato a filo doppio alle istanze originarie dei ragazzi del Cinema America.

Flavia Rossi - Cinema Troisi
Flavia Rossi - Cinema Troisi

Ospitato all’interno dell’edificio dell’ex GIL, progettato nel 1933 da Luigi Moretti e inaugurato nel 1937, il Troisi è stato oggetto di un elaborato lavoro di restauro curato dagli architetti Raffaella Moscaggiuri e Claudia Tombini, in dialogo costante con l’associazione Piccolo America e con la supervisione della Soprintendenza Speciale Archeologia Belle Arti e Paesaggio di Roma.

Flavia Rossi - Cinema Troisi
Flavia Rossi - Cinema Troisi

Una preziosa opera di restauro e risanamento conservativo (tra gli interventi citiamo la restituzione della circolarità funzionale, il restauro dei pavimenti originali in marmo di Carrara, dei gradini e dei rivestimenti in travertino all’ingresso, il recupero di alcuni bassorilievi, nonché il ripristino, secondo i progetti originali dell’architetto Moretti, dell’ampia vetrata assiale in terrazza) che dal 22 settembre rivive nella mostra fotografica “Cantiere Troisi”, e che gli appassionati potranno approfondire sabato 2 e domenica 3 ottobre grazie alle visite guidate a cura di DOCOMOMO Italia per Open House Roma.

Flavia Rossi - Cinema Troisi
Flavia Rossi - Cinema Troisi

L’attenzione per la memoria e il passato dell’edificio si è accompagnata, ovviamente, con quella per le nuove tecnologie, indispensabili per garantire agli spettatori la migliore esperienza di visione possibile: alla comodità delle 300 poltrone amaranto disegnate dalla Cinearredo in dialogo con gli architetti della sala si aggiunge quindi il proiettore 4K Barco (più un ulteriore videoproiettore laser per conferenze e sottotitoli), lo schermo Harkness di 13 metri con gain 1.4,  l’impianto sonoro Dolby 7.1 surround, il tutto progettato dalla storica Cinemeccanica. La sala è inoltre dotata di due posti riservati a persone con disabilità, e di un sistema per persone audiolese e ipovedenti, in modo da garantire a tutti l’accessibilità alle proiezioni.

Flavia Rossi - Cinema Troisi
Flavia Rossi - Cinema Troisi

Tra i fiori all’occhiello del nuovo cinema, l’aula studio TIM: 150 mq dotati di ogni confort, con 45 postazioni all’interno (che salgono a 80 con l’aggiunta della terrazza). Aperta – primo e unico caso in Italia – 365 giorni all’anno, 24 ore su 24, è un progetto in grado di produrre un impatto sociale e ambientale di circa 1,7 milioni di euro.

Flavia Rossi - Cinema Troisi
Flavia Rossi - Cinema Troisi

Il Cinema Troisi, immobile concesso a canone agevolato da Roma Capitale mediante bando pubblico, è un progetto del Piccolo America reso possibile grazie al sostegno del Ministero della Cultura, Regione Lazio con Lazio Innova, BNL gruppo BNP Paribas, SIAE – Società Italiana degli Autori ed Editori, Otto per mille della Chiesa Valdese, il green partner Iberdrola e il digital sponsor TIM.

Flavia Rossi - Cinema Troisi
Flavia Rossi - Cinema Troisi

A inaugurare il Cinema Troisi, grazie alla collaborazione di I Wonder Pictures, un vero e proprio film-manifesto, oltre che uno dei titoli più discussi delle ultime stagioni: la Palma d’oro Titane di Julia Ducournau. Il film, accompagnato a Roma dalla regista e dal protagonista Vincent Lindon, sarà proiettato  in anteprima e in esclusiva nazionale dal 21 settembre, per poi arrivare nelle sale di tutta Italia la settimana successiva.