Notizie su mercato immobiliare ed economia

Negli stati uniti boom di domande per prestiti per gli over 65

Autore: Redazione

I "reverse mortgages", meglio conosciuti in Italia come prestiti ipotecari vitalizi, stanno riscuotendo un inatteso successo negli usa: ad aprile, il governo statunitense ha finanziato 11.660 prestiti vitalizi, cioè il 20% in più rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Questo tipo di mutuo viene concesso a chi ha come minimo 62 anni di età e possiede una casa già pagata in tutto o comunque in buona parte. La somma finanziata dal governo o istituto di credito dipende dall¿Età del richiedente: ad un 62enne può essere concesso un prestito pari al 57% del valore della sua casa, mentre un 94enne potrà ottenere un finanziamento pari all¿85%. Il debito verrà poi saldato al momento del decesso del mutuatario o nel caso questi decida di vendere la casa; in entrambi i casi, i proventi della vendita verranno devoluti all¿Ente finanziatore. Questo tipo di mutuo non è immune da rischi: per la banca, il pericolo è che la casa ipotecata si svaluti nel corso degli anni, mentre per il mutuatario lo svantaggio risiede nelle tasse legate a questo tipo di mutuo, che possono arrivare al 10% del valore dell¿Immobile

Articolo visto su
(Wallstreetjournal.com)