Notizie su mercato immobiliare ed economia

Ma quale carriera, le dirigenti italiane sono poco più del 10%

Autore: Redazione

Carriera off limits per le donne in Italia: le dirigenti sono solo l'11,9% del totale, ultime in europa, contro una media europea del 33%, e a superarci sono anche la turchia con un 22,3% e la grecia con un 14,6%. Anche il confronto con i paesi più avanzati e vicini ci vede largamente perdenti: in francia le donne manager arrivano al 37,4%, nel regno unito al 34,9% e nella germania al 29,3%

È quanto emerge da una ricerca di Manageritalia che mette in luce la scarsa partecipazione delle donne al lavoro e ancor pù ai piani alti dell'economia

Guardando alle donne nei consigli di amministrazione delle società quotate, poi, siamo al quart'ultimo posto con un misero 3,2% rispetto a una media dell'europa a 27 dell'11,4% e alle vette superiori al 20% di finlandia e svezia e all'inarrivabile 42% della norvegia. Anche a livello imprenditoriale le cose non vanno molto bene per l'Italia visto che le donne imprenditrici sono il 23,4%, contro una media europea superiore al 33%

Sul fronte nazionale, arrivano alcune sorprese: il nord è decisamente più indietro sul fronte imprenditoriale femminile. Non a caso Calabria (16,2%) e Lazio (16%) sono ai primi posti per donne dirigenti, mentre agli ultimi posti si trovano Trentino Alto Adige (6,8%), Abruzzo (6,6%) e Basilicata (6,3%).

A livello regionale poi prevalgono Molise (30,6%) e Basilicata (28,1%), con Lombardia (20,5%), Trentino Alto Adige (20,3%) e emilia e romagna (20,2%) buone ultime. Tra le città, poi, n0apoli è al primo posto con il 26,1% di donne imprenditrici, mentre Milano è desolatamente ultima con un secco 20%