Notizie su mercato immobiliare ed economia

La mappa degli immobili messi all’asta da Invimit

Autore: Flavio Di Stefano

Fino alle ore 17 del 30 settembre 2020 c’è tempo per fare la propria offerta sui 300 immobili messi all’asta da Invimit. idealista/news ha preparato una mappa con le proprietà residenziali più interessanti che verranno battute. A Roma e Firenze non mancano appartamenti in pieno centro, ma sono molte le occasioni da Nord a Sud.

Invimit Sgr è una società il cui capitale è interamente detenuto dal Ministero dell’Economia e delle Finanze. L’obiettivo di fondo, operando in ottica e con logiche di mercato, è quello di cogliere le opportunità derivanti dal generale processo di valorizzazione e dismissione del patrimonio immobiliare pubblico, attraverso l’istituzione, l’organizzazione e la gestione di fondi comuni di investimento chiusi immobiliari.

Invimit, con le aste di ottobre (il termine ultimo per presentare le offerte è il 30 settembre), mette in vendita 300 unità immobiliari e 13 fabbricati, tra abitazioni, negozi e uffici per un valore di partenza che si aggira intorno ai 120 milioni di euro. Gli asset sono ubicati in 19 città italiane: Roma, Palermo, Milano, Venezia, Firenze, Bologna, Pisa, Livorno, Trieste, Treviso, Vicenza, Vercelli, Padova, Tarvisio, Como, Lecce, Sabaudia, Terni, Perugia. L’asta, al rialzo, si rivolge a privati e investitori istituzionali.

L’attività di vendita degli asset svolta da Invimit rientra nel Piano di dismissioni del Patrimonio Immobiliare Pubblico, i cui introiti sono destinati alla riduzione del debito pubblico, generando altresì effetti positivi indotti dalla valorizzazione di mercato. Nella mappa interattiva preparata da idealista/news ci sono le principali proprietà residenziali messe in vendita all’asta da Invimit.