Notizie su mercato immobiliare ed economia

La villa nella quale ha vissuto il genio del Rinascimento Michelangelo (Fotogallery)

Casa di Michelangelo Buonarroti
Autore: Redazione

Nel 1549, tre anni dopo essere stato scelto per realizzare la cupola della Basilica di San Pietro, in Vaticano, Michelangelo ha scritto al nipote affinché lo aiutasse a trovare una casa vicino Firenze a un prezzo ragionevole. Ed è proprio qui che ci rechiamo per scoprire la protagonista della nostra rubrica dedicata alle case da sogno.

A soli 40 km dal capoluogo della Toscana, vicino a Castellina in Chianti, si trova una villa che all’epoca venne acquistata per 2.281 fiorini, al cambio attuale circa 280.000 euro. Il genio del Rinascimento ha trascorso in questa dimora molto tempo fino alla sua scomparsa avvenuta nel 1564, all’età di 88 anni.

La proprietà è rimasta alla famiglia Buonarroti fino al 1867. Negli ultimi 150 anni è appartenuta a diverse famiglie. L’ultima ha acquistato la proprietà nel 1973 e l’ha appena messa in vendita per 7,5 milioni di euro.

La casa è completamente ristrutturata, ma mantiene lo stile classico dell’architettura toscana. L’edificio principale è composto da otto stanze e sette bagni per una superficie complessiva di 1.200 m2. La proprietà comprende un terreno di 2,5 ettari.