Notizie su mercato immobiliare ed economia

Reddito di cittadinanza e carta acquisti, le novità 2020

L'Inps recepisce le novità nella normativa

social card e reddito di cittadinanza
Le novità 2020 per reddito di cittadinanza e social card / Gtres
Autore: Redazione

Nuovi limiti e scadenze per il reddito di inclusione e la social card 2020. I dati sul reddito di cittadinanza dall'Osservatorio Inps.

Reddito di cittadinanza, domande 2020

Sono state oltre un milione le domande di redditi di cittadinanza accolte dall’Inps dal marzo 2019 al 7 gennaio 2020. Lo ha comunicato l’Inps con il suo Osservatorio sul reddito di cittadinanza, specificando che le domande respinte sono state invece 457 mila (il 28%), l’importo medio erogato è stato di 493 euro, con una domanda proveniente per il 56% dal Sud e dalle Isole mentre chi ha concretamente ricevuto l’aiuto si concentra per i 61% in queste zone, in particolare in Sicilia, Puglia e Campania.

Secondo Codacons, l’aiuto di Stato non è stato risolutivo. “Il reddito di cittadinanza da un lato non ha contribuito in alcun modo a far riprendere i consumi, che secondo l’Istat restano al palo nel nostro paese, dall’altro non ha aiutato i cittadini a trovare lavoro, –spiega il presidente Carlo Rienzi. - Il 98% di chi percepisce il sussidio non ha trovato occupazione, mentre resta allarmante il numero di cittadini in situazione di indigenza. Anche sul fronte della povertà, infatti, il reddito di cittadinanza non ha realizzato alcun miracolo: nel nostro paese resta ancora a livelli altissimi il rischio povertà ed esclusione sociale, che riguarda ben 16,4 milioni di individui, il 27,3% della popolazione, secondo gli ultimi dati Eurostat”.

Reddito di inclusione 2020

Con il messaggio 161 del 17.1.2020 l'INPS   vengono intanto introdotte le novità stabilite nel decreto del Ministero del lavoro del 15.11 2019 sul reddito di inclusione, abrogato nell’aprile 2019, e sulla Carta Acquisti Ordinaria.

Il Reddito di Inclusione non potrà più essere richiesto ma verrà ancora erogato a chi lo avesse richiesto prima della sua abrogazione, per una durata massima di 18 mesi e per un valore, dal gennaio 2020, commisurato su quello dell’assegno sociale (circa seimila euro annui) aumentato del 10%.

Carta Acquisti 2020, nuovi limiti Isee

Per quanto riguarda invece la Carta Acquisti 2020 (o social card), resta attiva la misura introdotta nel 2008 a beneficio di famiglie con componenti over 65 o under 3 con Isee che attesti una situazione di difficoltà economica per l’acquisto di generi alimentari o per il pagamento delle bollette di luce e gas. L’Isee per la social card 2020 deve essere inferiore a 6966,54 euro, elevati a 9288,72 in caso di beneficiario almeno settantenne.

Dichiarazione sostitutiva unica per reddito di cittadinanza in scadenza

Le DSU (dichiarazioni sostitutive uniche) relative al reddito di cittadinanza sono poi scadute il 31 dicembre 2019; vanno quindi ripresentate entro la fine di gennaio 2020 per non perdere i benefici nell’anno in corso già dalla rata di febbraio.