Notizie su mercato immobiliare ed economia

Acquisto fabbricato da demolire, come funziona la tassazione

Attenzione all’operazione di cessione e di demolizione e ricostruzione
Attenzione all’operazione di cessione e all’operazione di demolizione e ricostruzione / Gtres
Autore: Redazione

Cosa avviene in caso di acquisto di un fabbricato da demolire? La Corte di Giustizia Ue, nella causa C-71/18 (KPC Herning), con sentenza del 4 settembre 2019, ha stabilito che se l’operazione di cessione e l’operazione di demolizione e ricostruzione sono “economicamente indipendenti”, al prezzo pattuito per l’operazione di cessione del fabbricato e dell’area non va aggiunta l’Iva.

Bisogna innanzitutto fare attenzione al fatto che si tratti di cessione di fabbricato o cessione di area fabbricabile. Poi bisogna valutare se l’operazione di cessione e l’operazione di demolizione e ricostruzione sono distinte e indipendenti. In questo caso, per l’operazione di cessione del fabbricato e dell’area non deve essere aggiunta l’Iva.

Nel dettaglio, se un’impresa vende un’area con il soprastante fabbricato si tratta di un contratto che non ha ad oggetto la cessione di un terreno edificabile – quindi non si tratta di un’operazione Iva imponibile – se è “economicamente indipendente” da altre operazioni successive. Questo anche se l’intenzione delle parti contraenti, già espressa al momento della compravendita, è che il fabbricato sia totalmente o parzialmente demolito per fare posto a un nuovo fabbricato.

Articolo visto su
L’acquisto del fabbricato da demolire non è tassato come area edificabile (Il sole 24 ore)