Notizie su mercato immobiliare ed economia

Tutte le scadenze del calendario fiscale di agosto 2021

marijana1 da Pixabay
marijana1 da Pixabay
Autore: Redazione

Il Fisco non va in vacanza. Il calendario fiscale di agosto 2021, infatti, nella seconda metà del mese prevede diverse scadenze per le partite Iva ma non solo. Scopriamo quali sono le date da cerchiare in rosso.

Il giorno con più scadenze del calendario fiscale di agosto è proprio venerdì 20. Questa, infatti, è la data in cui i titolari di partita Iva d’imposta devono effettuare i consueti versamenti di Iva (sia per i mensili che trimestrali), ritenute Irpef e contributi Inps.

Sempre il 20 agosto è fissata la scadenza per il pagamento della prima e della seconda rata dei contributi dovuti entro il minimale di artigiani e commercianti (la scadenza della prima rata è in attesa delle regole per beneficiare del cosiddetto anno bianco contributivo).

Il 20 agosto è anche il giorno in cui scadono anche le addizionali comunali, provinciali e regionali all’Irpef dei lavoratori dipendenti, i versamenti per l’avviamento delle attività commerciali e per i contributi in conto esercizio e per i premi, i versamenti su polizze vita e provvigioni. Stesso discorso per la domanda di esenzione dal canone Rai per gli over 75.

Il 25 agosto, invece, è fissato il termine per inviare gli elenchi Intrastat per le cessioni di beni e prestazioni di servizi del mese precedente nei confronti di soggetti UE. L’invio all’Agenzia delle Dogane e all’Agenzia delle Entrate è telematico.

L’ultimo giorno del mese, il 31 agosto, scadono le rate delle imposte sui redditi dovute dai non titolari di partita Iva, che sono chiamati al pagamento dell’Irpef, cedolare secca e addizionali eventualmente emerse dal modello 730 (per chi ha scelto la rateizzazione).