Notizie su mercato immobiliare ed economia

Scoppia la bolla immobiliare in olanda (grafico)

Autore: Redazione

L'economia olandese è l'ultima vittima della bolla immobiliare, che dal 2007 sta mietendo vittime eccellenti, a cominciare dagli stati uniti. I segnali, del resto, c'erano tutti: per anni le banche hanno concesso mutui senza garanzie sufficienti, oltre al fatto che il governo ha consentito alti sgravi fiscali. Questi fattori hanno contribuito a creare nell'ultima decade un'euforia del mattone, che ha indebitato a un livello insostenibile le famiglie

Gli effetti sull'economia sono nefasti: la riduzione del consumo crea disoccupazione e il pil si trova a un punto morto. Il quotidiano tedesco der spiegel segnala che le banche olandesi hanno iniettato nel mercato immobiliare per anni cifre folli, senza preoccuparsi delle garanzie reali dei creditori

Le banche in olanda, una delle quali opera online in tutta europa, finanziavano le compravendite con il 100% dell'importo. Il governo inoltre consentiva di sgravare gli interessi passivi fino al 52% e ciò spiega la corsa al mattone. A peggiorare la situazione c'è la discesa dei prezzi (-8,6% in un anno): chi non riesce a pagare il mutuo deve vendere al di sotto di quanto ha pagato e, se riesce a farlo, si ritrova senza casa ma con una parte dei debiti ancora da restituire