Notizie su mercato immobiliare ed economia

“Case smart”: 5 immobili lussuosi e intelligenti

Autore: Redazione

Tutti, almeno una volta, abbiamo sognato di vivere in una grande casa circondata da giardini immensi. Dormire ogni volta in una stanza differente, rilassarsi nella spa e magari vedere un film nella sala cinema. In poche parole, tutti abbiamo desiderato di abitare in residenze di lusso. Immobili, tra l'altro, dotati delle più moderne tecnologie.

Secondo David Frangione, proprietario dell’azienda di domotica statunitenze “Audio One”, i miliardari americani investono tra i 10mila e i 200mila dollari per trasformare i loro televisori, sistemi audio, luci, termostati e piscine in dispositivi intelligenti. Di seguito, ecco 5 “case smart”.

Un angolo intelligente a Beverly Hills

Con una superficie di 872 m2 e un giardino di 2.032 m2, questa casa situata nel famoso quartiere di Los Angeles dispone di sei camere, otto bagni, una palestra e una cucina per chef professionisti. Gli apparecchi presenti nelle stanze sono collegati a Internet tramite un sistema intelligente.

La grande casa degli iPad

Il sistema domotico di questa casa funziona esclusivamente tramite iPad. L’abitazione dispone di otto stanze e sei bagni, ha anche una palestra e una sala gioco per bambini.

Una casa nella città del gioco

Con poco più di 1.393 m2, questa villa alla periferia di Las Vegas ha sette “suite”, undici bagni, sette cucine, una palestra, un cinema, tre aree termali (due all’aperto e una interna) e tre lavanderie. Per quanto riguarda la tecnologia, non solo dispone di tre ascensori per andare al piano superiore, ha anche un sistema audio e luce collegato a Internet.

Una casa intelligente in un vigneto

L'ex proprietà californiana dell’attore Robin Williams comprende un vigneto di poco più di 74.460 m2 e una residenza per gli ospiti di 297,29 m2. Conosciuta come Villa Sorriso, dispone tra le altre cose di un cinema, una biblioteca, un grande salone, una stalla per cavalli, un campo da tennis e una torre privata sul lato esterno per ammirare il panorama circostante. Dal punto di vista tecnologico, annovera un sistema di domotica e controllo intelligente della climatizzazione nella sala espositiva e nella cantina.

Le ville di “Dubailandia”

“Dubai Land”, il grande parco di divertimento che il primo ministro degli Emirati Arabi vuole realizzare a Dubai, è ancora in fase di costruzione, così come il complesso residenziale che ospiterà al suo interno. Qui sorgerà il “Dubai Lifestyle City”, progettato per ospitare alcune delle abitazioni più lussuose della città. Saranno tutte dotate di sistemi intelligenti e disporrano di un centro fitness, una sauna, un cinema e una sala ricreativa.