Notizie su mercato immobiliare ed economia

L’incredibile storia della fortezza inespugnabile che sembra galleggiare sull’acqua (Fotogallery)

Autore: Redazione

Nel 1385 l’Inghilterra e la Francia erano coinvolte nella Guerra dei Cento Anni e il re Riccardo II temeva un’invasione da terra. E’ qui che entra in gioco il castello di Bodiam, una fortezza inespugnabile in grado di fermare l’avanzata delle truppe francesi. Circondato da un enorme fossato e con alte torri per gli arcieri, era la principale linea di difesa della corona inglese.

La costa sud dell’Inghilterra, dove il castello di Bodiam è stato costruito, era costantemente minacciata da una possibile offensiva delle truppe galliche. Il castello proteggeva la parte alta di un fiume navigabile. Ma, a conti fatti, non era altro che un diversivo per ingannare il nemico.

Bodiam era infatti stato costruito in meno di un anno, con tutte le conseguenze del caso. Le sue pareti erano molto più sottili di quelle di una vera e propria fortezza, misuravano appena 60 centimetri. Gli ambienti interni ospitavano comode stanze e non alloggi per i soldati. Quindi, a parte l'aspetto intimidatorio, non aveva nulla di inespugnabile. Oggi si può visitare questa incredibile struttura recandosi nell’East Sussex.

E, chissà, magari è stato proprio questo castello a ispirare l’“esercito fantasma” con il quale gli alleati sono riusciti a ingannare i nazisti e che ha permesso lo sbarco in Normandia.