Notizie su mercato immobiliare ed economia

Spagna, in vendita la "Casa de Dios" per 50.000 euro (su idealista)

Autore: Redazione

In Spagna, a Épila (Saragozza), è in vendita per 49.500 euro la "Casa de Dios", lo spazio d'arte contemporanea creato dal Julio Basanta e considerato tra i più importanti al mondo dalla storica dell'arte nordamericana Jo Farb Hernández. L'immobile si trova su idealista.

Proprio su idealista l'agenzia immobiliare Gestiones Méndez Núñez annuncia: "Vendesi Terreno urbanizzato composto da tre fabbricati indipendenti, davvero unici, composti da decine di sculture policrome uniche al mondo e considerate dagli esperti d'arte come la manifestazione artistica più significativa dell'arte contemporanea. Terreno chiuso e indipendente di 659 m2. Nei diversi edifici sono presenti otto stanze, due bagni, un soggiorno con camino, giardino e barbecue. Dispone di acqua corrente potabile, sistema elettrico e linea telefonica. Situato a due chilometri da Epila".

La "Casa de Dios" è considerata da molti esperti di arte contemporanea come un set unico al mondo. La storica dell'arte americana Jo Farb Hernández è colei che ha studiato meglio questo asset, a cui ha dedicato grande attenzione nel suo libro "Singular Spaces", e poco tempo fa, dopo la morte avvenuta nel luglio 2018 del proprietario e artefice delle opere, Julio Basanta, ha creato una pagina web per cercare di salvarla, secondo quanto pubblicato da Heraldo de Aragón. "Uno dei migliori ambienti artistici del mondo è in pericolo! Salviamo la Casa de Dios!", ha affermato con l'obiettivo di raccogliere firme su https://secure.avaaz.org.

"Julio Basanta, scomparso all'età di 85 anni, era un artista autodidatta che ha creato uno degli ambienti artistici più importanti del mondo. Senza alcuna formazione ufficiale in arte, architettura o ingegneria, ha lavorato per più di 40 anni costruendo dozzine di sculture policrome per illustrare la sua fervida fede ala sua filosofia 'Non uccidere', una missione ispirata alla morte prematura di suo fratello e suo figlio. Sebbene il sito si trovi alla periferia di una città della Spagna centrale, migliaia di visitatori internazionali hanno viaggiato espressamente per ammirare il suo lavoro, che è apparso in varie riviste d'arte internazionali, libri e programmi televisivi", afferma Farb Hernández.