Notizie su mercato immobiliare ed economia

Dubai, il mercato immobiliare di lusso fatica a riprendersi dopo un 2020 negativo

Gtres
Gtres
Autore: Redazione

Il mercato residenziale di lusso di Dubai ha vissuto un 2020 molto complicato a causa della pandemia, che ha provocato uno shock inaspettato tanto per la domanda e l'offerta. Di conseguenza, i prezzi delle case hanno continuato a scendere durante tutto l’ultimo anno.

Il volume totale delle compravendite per il mercato delle prime case di Dubai si è ridotto di oltre il 30% a 8,3 miliardi di dollari Usa, dal record di 11,52 miliardi di dollari toccato nel 2019. Il prezzo medio per piede quadrato, invece, è diminuito del 5% su base annua, secondo un recente rapporto della società di intermediazione Luxhabitat Sotheby's International Realty, basato sui dati del Dubai Land Department.

Prima della pandemia, i prezzi medi di vendita delle case nelle più lussuose di Dubai erano già scesi dal 20 al 30% rispetto al loro ultimo picco nel 2014, a causa di un eccesso di offerta di immobili in vendita, specialmente per quanto riguarda i nuovi sviluppi.

Il tanto atteso Dubai World Expo avrebbe dovuto alimentare il mercato immobiliare della città nel 2020, attirando decine di milioni di visitatori e investimenti stranieri. Tuttavia, il mega evento pianificato per lo scorso ottobre, è ora riprogrammato per andare in scena dal 1° ottobre 2021 al 31 marzo 2022.

La pandemia e il rinvio dell'Expo hanno portato il mercato immobiliare di Dubai a un crollo, con gli imprenditori edili di fascia alta che hanno temporaneamente interrotto i nuovi progetti. Emaar, il più grande costruttore della città, ha annunciato a dicembre di aver smesso di costruire nuovi sviluppi.

Nel frattempo, anche il governo di Dubai ha frenato il mercato immobiliare della città istituendo un comitato per monitorare e regolare le costruzioni future. L'autorità sta incentivando gli acquirenti di case ad acquistare proprietà già completate offrendo finanziamenti fino all'80% per quei progetti pronti per l'acquisto, rispetto al 50% per l'acquisto di sviluppi futuri.

Il governo sta inoltre aumentando alcuni requisiti finanziari per lo sviluppo di progetti fuori piano. Il Gulf News ha riferito che i costruttori privati ​​potrebbero dover versare il 50% del valore del progetto sotto forma di garanzie bancarie azionarie, aumentate dal precedente requisito del 20%, per ottenere l'approvazione del governo.

Il lato positivo è che gli esperti del settore stanno ora stanno vedendo segnali positivi che indicano che il principale mercato interno di Dubai potrebbe vedere una rapida ripresa nel 2021, una volta che i viaggi su scala mondiale riprenderanno e la pandemia inizierà a essere contenuta.