Notizie su mercato immobiliare ed economia

Il programma appena lanciato per lavorare in remoto da Dubai per un anno

Gtres
Gtres
Autore: Redazione

Molte aziende hanno già annunciato che i propri dipendenti non dovranno tornare in ufficio per almeno un anno. Se sei tra questi, c’è un’opportunità che potrebbe interessarti: lavorare da remoto a Dubai per un anno. Vediamo di cosa si tratta.

Il "one-year virtual working programme", infatti, permette di lavorare e vivere a Dubai (con famiglie al seguito) per un anno. Basta soddisfare alcuni requisiti: i candidati devono dimostrare di guadagnare un minimo di 5.000 dollari (circa 4.235 euro) al mese, di avere un'assicurazione sanitaria privata e valida all'estero e un contratto di almeno un anno. I proprietari di azienda, dovrete presentare un certificato che ne attesti la proprietà e conseguente estratto conto.

Il programma di lavoro da remoto a Dubai vale un anno e da accesso a tutti i servizi richiesti, comprese le telecomunicazioni, i servizi pubblici e le opzioni scolastiche. Dubai è stata insignita del timbro "Safe Travels" dal World Travel & Tourism Council (WTTC). Questo riconosce il lavoro dell'emirato per prevenire la diffusione del covid. Dubai ha anche introdotto il timbro "Dubai Assured" per certificare gli stabilimenti che hanno implementato tutti i protocolli sanitari necessari.

Dubai è in una posizione unica per offrire uno stile di vita sicuro e dinamico, con un positivo equilibrio tra lavoro e vita privata. La città, ampiamente considerata come uno dei principali centri imprenditoriali, vanta anche una vasta gamma di spazi di co-working di alto livello, offrendo pacchetti flessibili che vanno dalle sale riunioni di un'ora fino alle prenotazioni settimanali, mensili o trimestrali. Dubai, inoltre, non applica l'imposta sul reddito alle persone fisiche.