Notizie su mercato immobiliare ed economia

Liberalizzazioni rca: niente tariffa unica per i guidatori virtuosi. Quanto si paga da nord a sud

Autore: andrea manfredi (collaboratore di idealista news)

Il decreto liberalizzazioni avrebbe dovuto introdurre la tariffa assicurazione auto unica per i guidatori virtuosi di tutta Italia, eliminando le forti differenze di prezzo esistenti tra nord e sud. Come un fulmine a ciel sereno arriva però la decisione del ministero dello sviluppo economico, che ha deciso di fare un passo indietro spiegando che “una ragionevole e legittima interpretazione della norma in oggetto, dovrebbe includere nelle differenziazioni tariffarie, possibili anche per le classi di massimo sconto, quelle legate alle oggettive differenze delle condizioni di rischio rilevate nei singoli territori (frequenza dei sinistri, livello dei risarcimenti, ecc.)”

In altre parole, la decisione presa da governo finirà per lasciare inalterati i costi dell’assicurazione auto, così come le differenze che si sono sempre avute tra nord e sud in fatto di rc auto, che la tariffa unica avrebbe dovuto abbattere. Per capire quanto pesano le disparità di prezzo basate sul territorio supermoney, portale per il confronto dell’assicurazione internet, ha condotto uno studio che prende in considerazione i prezzi medi applicati sulla rc auto in dieci delle principali città italiane (Torino, Milano, Padova, Bologna, Firenze, Roma, Napoli, Bari, Palermo e Cagliari) considerando il profilo di un guidatore virtuoso, in prima classe di merito, ovvero quello che avrebbe dovuto beneficiare della tariffa unica

Profilo: medico di 42 anni, 1^ classe di merito da diversi anni, nessun sinistro negli ultimi 5 anni, coniugato e senza figli. Auto assicurata: ford mondeo 3^ serie

 

 

Il risultato dello studio vede la città di Padova in prima posizione, con un prezzo medio per una polizza assicurativa per il profilo considerato pari a circa 310 euro; a seguire troviamo Milano con un costo di circa 316 euro. Fanalino di coda invece Napoli, che con una polizza di circa 1.072 euro dimostra chiaramente le forti discrepanze che da sempre dividono l’Italia: il prezzo di un’assicurazione, nel capoluogo partenopeo, è di quasi il 246% più elevato rispetto al costo di una polizza a Padova

 

Articolo visto su
(idealista.it/news)
Pubblicità

Ricevi la nostra selezione di notizie sulla tua e-mail