Notizie su mercato immobiliare ed economia

Definizione immobile di pregio

Autore: info-home

Quando la casa è di pregio

Per essere definita di pregio un’abitazione deve rispondere a criteri ben precisi, come da decreto ministeriale del 2 agosto 1969. La superficie complessiva deve essere superiore a 160 mq, escluse dalla misurazione terrazze, balconi, cantine, soffitte, scale e posto macchina. Negli immobili di lusso la superficie del terrazzo deve essere superiore a 65 mq, devono essere presenti montacarichi e ascensori di servizio anche se l’immobile consta meno di 4 piani

La scala principale deve avere pareti rivestite di materiali pregiati per un’altezza superiore a 1,70 metri, l’altezza libera netta dal piano deve essere superiore a 3,30 metri. Le porte di ingresso agli appartamenti dalla scala interna devono essere in legno pregiato, massello o lastronato o con decorazioni pregiate sovrapposte o impresse. Infissi interni, pavimenti, pareti e soffitti devono essere tutti realizzati con materiali pregiati

Anche la presenza di una piscina ci indica che l’immobile è di lusso, quando è a servizio di un complesso di edifici con meno di 15 unità immobiliari, stessa cosa vale per il campo da tennis

Per approfondimenti:

Immobili di pregio in vendita

Immobili di pregio in affitto