Notizie su mercato immobiliare ed economia

Produttività, in Italia un'ora di lavoro vale 32 euro

Autore: Redazione

In Italia un'ora di lavoro vale 32 euro. Questo è quanto emerge da uno studio della fondazione ergo-mtm, sulla base di dati censis riferiti al 2010, che ha di fatto stilato la classifica dei dieci maggiori paesi europei per pil prodotto per ogni ora lavorata

La classifica è guidata dall'irlanda, dove un'ora di lavoro vale 48,8 euro. Seguono:

- La danimarca, con una produttività per ora lavorata di 48 euro;

- La francia, con 46,3 euro;

- L'olanda, con 46,1 euro;

- Il belgio, con 45,7 euro;

- La svezia, con 43,6 euro;

- La germania, con 41,5 euro;

- La finlandia, con 40,6 euro;

- L'austria, con 38,9 euro;

- L'Italia, con 32, 4 euro

Secondo quanto rilevato dallo studio della fondazione ergo-mtm, nel nostro paese la produttività per ore lavorate ha fatto registrare un trend in calo tra il 2007 e il 2013. Per l'esattezza un -1,5%. Il direttore generale ergo-mtm, Gabriele caragnano, ha spiegato che per produrre un rimbalzo di valore pari a più del doppio sarebbe necessario un intervento deciso sui metodi di lavoro