Notizie su mercato immobiliare ed economia

Made Expo 2015, un viaggio tra le ultime tendenze dell'architettura, del design e dell'edilizia (video)

Autore: marco todarello (collaboratore di idealista news)

Rassegna internazionale di architettura, design e edilizia, Made Expo serve anche a misurare lo stato di salute di un settore fondamentale per l'economia italiana, quello dell'edilizia, a 40 giorni dalla partenza di Expo. idealista news ha visitato la fiera nella sua giornata inaugurale per raccogliere impressioni e per captare le prossime tendenze. Tra le testimonianze raccolte anche quella del Presidente di Confindustria, Giorgio Squinzi e dell'Ad dell'evento Giovanni de Ponti.

I segnali economici dicono intanto che è confermata la crescita del mercato italiano delle ristrutturazioni, e il recupero delle esportazioni che nel 2014 dovrebbero raggiungere i livelli pre-crisi. E Made Expo può fare quindi da volano per la ripresa dell'edilizia, in un mercato sostenuto soprattutto dalle ristrutturazioni sul mercato interno grazie anche alle agevolazioni fiscali, e alla decisa ripresa delle vendite all'estero. Per questo made expo, con la partecipazione di 1.400 aziende, ha i requisiti per essere la manifestazione di riferimento per allacciare e concludere rapporti proficui con investitori stranieri, con l'obiettivo della ripresa delle esportazioni di prodotti per l’edilizia.

"Made Expo è una bellissima vetrina che permette di constatare nei fatti la capacità del nostro sistema manifatturiero legato all'edilizia, che è di successo nel mondo" ha detto a idealista news il presidente di confindustria giorgio squinzi.

La rassegna è divisa in quattro saloni tematici - costruzioni e materiali; involucro e serramenti; interni e finiture,; software, tecnologie e servizi – in modo da garantire la sinergia tra prodotti e servizi usati in edilizia e assecondare le dinamiche di un mercato sempre più interconnesso.

Made expo chiude battenti sabato 21 marzo 2015, giornata in cui per la prima volta la rassegna sarà aperta al pubblico. Dopo il successo dell' edizione 2013 (oltre 211mila visitatori di cui 36mila stranieri), le prospettive per quest'anno fanno immaginare una crescita del trend.