Notizie su mercato immobiliare ed economia

L'Apple Store apre a Milano in Piazza Liberty

Apple store milano
Apple.com
Autore: Redazione

L’Apple Store di Piazza Liberty a Milano apre i battenti ufficialmente oggi, 26 luglio, alle ore 17. Ma il programma di eventi che ospiterà è già fitto (e lo si trova qui): il flagship store della casa di Cupertino si propone infatti di diventare uno dei luoghi di maggior richiamo per il divertimento e l’aggregazione di milanesi e turisti di ogni parte del mondo che affollano in ogni stagione il capoluogo lombardo.

Una vera e propria piazza sponsorizzata da Apple che comprenderà, oltre allo store di prodotti tecnologici, un anfiteatro all’aperto, introdotto da una scenografica fontana e da una scalinata d’ingresso in pietra e metallo, per fare da sfondo agli eventi e alle iniziative ospitate. L’area, prima occupata dal Cinema Apollo, è rivestita di beola grigia, pietra tipica di molti edifici milanesi, ed è circondata da 14 alberi.

apple store milano

apple store milano
apple.com

"Abbiamo combinato due elementi fondamentali della piazza italiana: l'acqua e la pietra - ha dichiarato Jony Ive, chief design officer di Apple, commentando il progetto che è di Norman Foster, - aggiungendo un portale di vetro che crea un'esperienza multisensoriale per i visitatori che entrano nel negozio attraverso una fontana a cascata che sembra avvolgerli".

apple store milano

apple store milano
Apple.com

"Apple Piazza Liberty rappresenta l’espressione migliore della nostra visione dei negozi Apple come moderni luoghi di ritrovo", ha dichiarato Angela Ahrendts, Senior Vice President di Apple Retail. "In una città così ricca di storia dell'arte, spettacolo e creatività, è un onore creare uno spazio dove chiunque possa essere ispirato ad imparare, creare ed entrare in contatto con le persone che vivono intorno".

apple store milano

apple store milano
apple.com

Non solo code per acquistare iPhone, quindi: l’Apple Store milanese sarà la sede per gli eventi gratuiti “Today at Apple”, che verteranno su temi come fotografia, musica, film making, design e, naturalmente, programmazione. A settembre è già previsto un mese intero dedicato agli artisti e alla loro visione creativa della città di Milano.