Notizie su mercato immobiliare ed economia

Non ci crederai, ma anche il cibo può aiutare a vendere o affittare casa

Autore: associazione italiana home stager (collaboratore di idealista news)

Le nostre collaboratrici dell'associazione italiana Home Stager spiegano, questa volta, perché in tanti allestimenti di home staging viene utilizzato il cibo. Ecco quello che c'è da scoprire.

Qualcuno avrà notato che in tanti allestimenti di home staging vengono utilizzati dei cibi, fotografati solitamente in ambiente cucina. Vi spieghiamo perché e per farlo torniamo alle basi dello staging, ossia del mettere in scena una casa in vendita o in affitto.

Per fare un paragone generale, facciamo con le case ciò che un bravo negoziante di abiti fa abitualmente: mette il suo prodotto in una vetrina ben allestita.

La differenza nella commercializzazione di immobili non solo sta nel prezzo e nel volume del prodotto, ma anche nell’intimità che il concetto di “casa” per ognuno di noi rappresenta. E’ quel luogo in cui siamo veramente noi stessi, senza limiti. Quando mettiamo in vendita un immobile affrontiamo inevitabilmente una questione delicata: proponiamo il luogo più intimo a una persona che tra altro ancora non conosciamo. Il primo impatto deve essere positivo e quindi cerchiamo di creare un ambiente che stimoli i sensi e susciti sensazioni positive.

Niente nutre di più delle sensazioni offerte dal cibo, non a caso l’Italia è il paese più famoso al mondo per l’alta qualità della sua cucina.

Guardando la foto che segue, che sensazione provate?

Il cibo non solo è bello da vedere, ma immediatamente ricorda certi sapori, profumi e momenti. E sono queste le sensazioni che vogliamo ricreare quando il nostro potenziale acquirente entra dentro casa. Anzi, prima ancora. Cerchiamo di stimolare una percezione positiva del nostro immobile già a partire dall’annuncio che un futuro proprietario o affittuario potrebbe sfogliare giusto in questo momento!

Uno dei primi “trucchi di staging”, utilizzato dagli stager statunitensi negli Anni ’80, era mettere una apple pie nel forno prima delle visite…

Vi auguriamo un buon inizio settimana e restiamo a vostra disposizione per qualsiasi ulteriore informazione sull’home staging.

www.stagedhomes.it, info@stagedhomes.it, www.archistagedhomes.it.