Notizie su mercato immobiliare ed economia

Alcuni progetti innovativi per rinnovare un negozio di poster cinematografici (fotogallery)

Autore: GoPillar (collaboratore di idealista news)

La crisi economica ha costretto un grande numero di esercizi commerciali medio e piccoli alla chiusura, ma il proprietario di questo delizioso negozio di poster cinematografici nel cuore di Roma ha tenuto duro e ha deciso ora di rinnovarne l’aspetto rivolgendosi a CoContest, la piattaforma tutta italiana che si occupa di interior design.

Le richieste erano: mostrare più poster possibili ai clienti; istallare uno schermo (se possibile 100x140cm); avere una grande scrivania per il titolare e un bancone di circa 40 centimetri di profondità per dividere il venditore dal cliente; creare delle postazioni per l'Ipad in cui il cliente possa scegliere comodamente i manifesti; avere una buona illuminazione (c’è la possibilità di  togliere l'attuale controsoffitto, sopra il quale c'è un soffitto a volta); mettere delle casse per la musica e delle bacheche per esporre foto, libri, magliette e cartoline; pensare infine a una nuova tenda per l'esterno con la nuova scritta Movie Poster Shop e rendere più visibili le 2 vetrine. Diciassette designer hanno sottoposto al cliente i loro progetti.

Il primo classificato è lo studio “Thisisnot Astudio” che ha pensato a un progetto volto a semplificare e al contempo valorizzare lo spazio esistente. Per sua natura, il locale, caratterizzato dallo sviluppo in lunghezza, porta ad immaginare il luogo come un lungo passaggio che conduce a una sala cinematografica. E’ stato quindi connotato da un colore deciso, sul quale spicca l'importanza della luce di due diverse intensità, diffusa attraverso l'utilizzo delle strip led e scenica grazie alle lampade a sospensione orientate. La controsoffittatura è stata eliminata per dare luce alla volta esistente e dare respiro all'ambiente. L’utilizzo del colore è stato minimizzato: sulla base della scala di grigi, è stata inserita una serie di elementi gialli, questo permette di ottenere un effetto semplice, ma che porta il visitatore a concentrare l'attenzione sui poster in vendita, senza doversi soffermare su elementi di troppi colori diversi. Lo spazio viene scandito tanto dagli espositori per i poster quanto dai contenitori scatolari gialli e, seguendo il ritmo, invita l'utente ad addentrarsi nel negozio per poi raggiungere la postazione tablet, che risulta comoda, ma anche facilmente sorvegliabile. In tali contenitori possono essere esposti libri, cd, piccoli oggetti, ma al tempo stesso possono funzionare come piccoli "depositi" per la merce esposta nel negozio. La scaffalatura al centro dell'ambiente, principalmente in vetro, è stata progettata per essere capiente senza occludere visivamente lo spazio e per permettere all'utente di circolare con facilità. E' pensata per esporre magliette, oggettistica, ma anche libri e cartoline. Per la pavimentazione si è optato per una soluzione economica e pratica, ma al tempo stesso di forte impatto visivo: rivestire la pavimentazione esistente con del topping in microcemento, un materiale di facile stesura, permetterà di non demolire la pavimentazione esistente. Lo stesso materiale, ma con tono più scuro, verrà usato per la finitura delle pareti e dei piani di lavoro. Il risultato finale sarà contemporaneo ed omogeneo, oltre che accogliente.

Progetto Movie Poster Shop di thisisnot astudio

Progetto Movie Poster Shop di thisisnot astudio

Il secondo posto va allo studio “Internonove”,  che ha avuto come obiettivo principale quello di fare il minor numero possibile di modifiche all’esistente. Difatti, al di là dell’eliminazione del controsoffitto e del bagno, non viene fatta alcuna modifica all’impianto. L’eliminazione del controsoffitto è stata dettata dalla volontà di rendere più arioso il locale e visibile la volta. La pavimentazione attuale è stata ricoperta di resina color grigio chiaro. A livello distributivo, sia i poster grandi che quelli medi vengono mantenuti nella posizione attuale, ma lo spazio per l’esposizione viene aumentato grazie allo spostamento dell’area cartoline/libri e dell’area riservata al bancone. Al centro del corridoio si prevedono due postazioni Ipad situate sopra due totem cubici alti 80 centimetri. Il bancone e la cassa vengono arretrati e al loro posto si trovano un espositore a muro per le cartoline sulla sinistra e scaffali-librerie sulla destra. Al di sopra di quest’area, appeso a una finta trave, si trova un grande schermo che si rende visibile da tutti i punti del locale. Al di là del bancone, in legno e con nicchie per l’esposizione dei libri, si trova uno spazio-ufficio con una scrivania in vetro e acciaio verniciato.

Progetto Movie Poster Shop di Internonove

Progetto Movie Poster Shop di Internonove

Il terzo gradino del podio è occupato dall’architetto Riccardo Bandera, il cui progetto è un insieme di riferimenti al mondo del cinema plasmati su misura per lo spazio di intervento. Superata la rinnovata porta d'ingresso, il cliente viene accolto dal "red carpet" che lo accompagna per 12 metri fino al banco clienti in laminato rosso lucido, fulcro della prospettiva centrale e realizzato su misura. In contrasto con il nastro rosso, per far risaltare i poster e creare un ambiente avvolgente, tutte le superfici del locale sono ridipinte di color grigio. L'ambiente tuttavia non risulta buio grazie alle 80 lampadine a LED di color bianco caldo poste sul soffitto, che richiamano gli ingressi dei cinema e dei teatri degli anni '50. Sulla destra e sulla sinistra gli espositori a bandiera esistenti (possibilmente riverniciati in grigio) sono ottimizzati dall'arredo a terra composto da scaffali in laminato grigio per esposizione di libri e magliette. In asse con la prospettiva centrale e alle spalle del banco clienti, una parete in cartongesso fino al soffitto e staccata da entrambe i lati accoglie i poster più importanti e contemporaneamente crea alle sue spalle la zona ufficio. Uno spazio semi privato, ideale per lavorare, avere una visione completa nel negozio e archiviare documenti in maniera ordinata e nascondere l'ingresso del bagno e del magazzino ai clienti.

Progetto Movie Poster Shop di Riccardo Bandera

Progetto Movie Poster Shop di Riccardo Bandera