Notizie su mercato immobiliare ed economia

Come organizzare una camera da letto piccola: sei idee salvaspazio

Autore: houzz

Lo spazio è poco, ma le esigenze non mancano. Ecco come affrontare i problemi della camera da letto piccola.

Apartment in historical Paris

1. L’armadio su misura Studiare ogni centimetro è un metodo sicuro per sfruttare lo spazio al meglio. In genere si realizzano strutture su misura e con pezzi ad hoc pensati per le esigenze del cliente. La scaffalatura ponte è sicuramente la più interessante per gli spazi esigui, non si lascia nulla al caso, e si riesce ad incassare parzialmente il letto recuperando 60 cm di profondità.

The home of Tessa & Martin

Per evitare la sensazione di ingabbiamento in genere si tiene il passaggio “ponte” (quindi i pensili sospesi agganciati al soffitto) abbastanza alti, e si aggiungono luci e mensole meno profonde dove riporre foto e piccoli oggetti decorativi. L’idea in più: utilizzare sportelli chiusi e con colori chiari amplia molto gli spazi ed aiuta a superare l’idea di piccolo. 2. Il letto a scomparsa Il letto retrattile è una valida soluzione per chi ha una camera piccola o per chi ha davvero poco spazio in casa e desidera sfruttare questa stanza durante la giornata. Quando non si utilizza basta piegarlo contro la parete e guadagnare in un battibaleno centimetri preziosi.

Mini Appartement de 6 m2

In commercio esistono tanti modelli che ben si adattano a ogni stile perché personalizzabili sotto ogni aspetto: dalle dimensioni alle finiture e ai colori. 3. La stanza a misura di letto È proprio necessario avere una stanza per la notte? Forse no. Quando non si desidera utilizzare dei letti retrattili, si preferisce avere il letto pronto all’uso, ma non si ha lo spazio, lo si può incassare in un ambiente della larghezza e profondità del materasso e chiuderlo con delle ante. Quando andrete a dormire semplicemente dovrete aprire le porte e mettervi sotto le coperte!

Harlem Apartment

4. Il materasso per terra

#0432, Singapore

Siamo proprio sicuri che serva il letto? In Oriente si utilizza moltissimo il futon: un materassino leggero con uno spessore di 5, 10 o 15 cm, arrotolabile e flessibile perché costituito da morbidi strati di tessuto. La sera viene appoggiato direttamente su dei tappeti, detti tatami, mentre al mattino si arrotola e si ripone semplicemente nell’armadio. Per agevolare l’uso di questa soluzione potremmo preparare una pedana rialzata che ci solleva leggermente da terra e può essere utilizzata diversamente durante il giorno.

New Moon Cottage

5 Il comodino a parete A volte tendiamo a sopravvalutare gli oggetti di cui abbiamo bisogno per la notte: un buon libro, una luce, il telefono e poco altro. Risparmiamo centimetri utilizzando delle mensole a muro o dei ripiani collegati con la testiera del letto. Questo piccolo accorgimento non toglie nulla alla funzionalità nella routine della buonanotte, ma ci permette di non sprecare spazio prezioso. 6. Il letto con le ruote Il letto con le rotelle è l’ideale per chi desidera uno spazio flessibile. Magari una sera volete guardare la Tv prima di andare dormire o avete ospiti e dovete fare più spazio possibile, questa soluzione è l’ideale per cambiare il layout della stanza con facilità.

MIAMI INTERIOR DESIGN - JADE OCEAN BY BRITTO CHARETTE

Non sono moltissime le aziende che realizzano questo tipo di letto. Se non trovate la soluzione giusta potete contattare il vostro falegname di fiducia e con l’aiuto di un designer creare qualcosa di unico e facile da utilizzare. Ricordatevi che l’arredo più importante della vostra camera è il letto, scegliete una soluzione comoda e ben studiata per i vostri sonni, il resto è sempre adattabile!