Notizie su mercato immobiliare ed economia

Alcune idee innovative per costruire una villa su un lago

Pillar
Pillar
Autore: GoPillar (collaboratore di idealista news)

Se avete bisogno di alcune idee innovative per costruire una villa su un lago, potete prendere spunto da questo articolo riguardante una richiesta di un cliente di Pillar, la prima piattaforma di crowdsourcing dedicata all’Architettura e all’Interior Design.

Il cliente si è rivolto ai progettisti per costruire la sua villa sul lago con una piscina divisa in più blocchi collegati, ma mantenendo ognuno autonomia. Punto chiave della richiesta è valorizzare il più possibile il panorama del lago di Como.

Uno dei migliori progetti è quello di Arlene.

Pillar
Pillar

La designer pensa il progetto in modo che la casa sia separata in due padiglioni, il primo (area giorno) è uno spazio aperto che integra la cucina, sala da pranzo e soggiorno con una vista verso la piscina di fronte al lago. Questo padiglione ha un tetto a falde ed è posto accanto all’ingresso del palazzo. Il secondo padiglione è l’area notte e si compone di stanza matrimoniale e due camere da letto per i bambini. Ha un tetto piano ed è stato progettato con un secondo appartamento al piano inferiore (essendo il terreno scosceso sul lago). I due padiglioni sono divisi da un terrazzo ponte all'aperto, adibito a salone con lucernario, ma allo stesso tempo sono collegati da un corridoio luminoso, il quale collega la casa alle utilities. Infatti, sotto il padiglione dell’area living sono state progettate l’area fitness e benessere, la spa, lo studio, la cantina e il ripostiglio. Inoltre una piscina è posta al piano superiore. L’arredamento scelto predilige il bianco per gli arredi e l’uso del legno chiaro.

Secondo progetto interessante è di Luigi Iarussi.

Pillar
Pillar

Il progettista rifacendosi alle richieste del cliente tenta di costruire un edificio che riduca l’impatto visivo dal lago, creando un organismo architettonico in più blocchi, compattando l’edificio sul lato lungo e, infine, allungandolo sul lato corto. I materiali scelti sono naturali, come la pietra, il legno, la quarzite e lo zinco. La villa si evolve in blocchi in discesa. Il blocco in prossimità del lago è la terrazza in vetro, il blocco centrale comprende l’area giorno, mentre il blocco esterno, l’area notte. Tra i colori scelti predomina il bianco o colori freddi come il grigio o blu. I pavimenti sono in gres effetto pietra. L’arredamento è moderno. Gli alberi scelti sono a foglie caduche, per avere minor impatto sull’edificio dal lago e per l’ombreggiamento estivo.

In ultimo, altro progetto degno di nota è di Dario Cagnucci.

Pillar
Pillar

Il designer risponde alle principali richieste del cliente, infatti, sfrutta la posizione panoramica, creando diversi blocchi per evitare un fronte troppo lineare e compatto. La villa è divisa in tre differenti quadrati che ruotando creano angoli diversi. Ogni blocco assicura un affaccio sul panorama del lago e apre gli spazi verso l’esterno. Il parcheggio è posto nel retro. L’ingresso è comune e i blocchi sono suddivisi in area notte, giorno e di servizio. Un blocco, infatti, presenta salone, cucina e area da pranzo ed è posto al centro per avere migliore vista sul lago. Il secondo blocco presenta le stanze da letto e le aree di servizio. Infine, l’ultimo è composto di stanza matrimoniale e una grande terrazza privata. L’architetto ha, inoltre, previsto l’installazione di pannelli fotovoltaici. Infine, la piscina esterna è comune, ma anche accessibile dalla terrazza privata con due scalinate; in ultimo, sono stati progettati anche gli spogliatoi completamente interrati per limitarne l'impatto visivo.