Notizie su mercato immobiliare ed economia

Ristrutturazione, da dove iniziare i lavori?

Otto domande da porsi prima di iniziare i lavori di ristrutturazione

Ristrutturazione, da dove iniziare i lavori? / Gtres
Ristrutturazione, da dove iniziare i lavori? / Gtres
Autore: Redazione

L'arrivo dell'autunno è un momento perfetto per iniziare a dare un nuovo volto alla propria casa. Chi vuol ristrutturare la propria casa, ma non sa bene da dove iniziare, dovrebbe farsi queste otto domande.

Gli esperti di Habitissimo, hanno stilato un elenco di otto domande che qualsiasi proprietario di casa alle prese con i lavori di ristrutturazione dovrebbe porsi

  • Com'è lo stato delle finestre? 

Le finestre sono una della parti più importanti della casa. Se non sono in buono stato in commercio ci sono opzioni per tutti i gusti e tutte le tasche. 

  • Ci sono problemi di umidità?

E’ importante controllare lo stato delle pareti. Se si vedono segni di umidità bisogna prendere provvedimenti individuando il problema alla radice come ad esempio perdite

  • E’ arrivato il momento di ripitturare le pareti?

Non c’è modo migliore di ridare nuova vita ad una casa che dipingendo le pareti. Solitamente si dovrebbero rinnovare ogni quattro cinque anni ma ci sono casi in cui andrebbe fatto anche prima come ad esempio fattori ambientali (sole forte che fa perdere di intensità il colore) o la presenza di bambini in casa.

  • Com’è lo stato dei rubinetti?

Un altro aspetto importante da considerare è lo stato dei rubinetti. Bisogna tener conto che nelle città dove l’acqua ha molto calcare i rubinetti tendono a soffrire molto e diventa fondamentale controllarli periodicamente. Se ci sono perdite è arrivato il momento di sostituirli.

  • Abbiamo un buon sistema di ricaldamento?

In queste giornate di gran caldo è difficile pensare al riscaldamento ma è sempre meglio arrivare all’inverno preparati. Settembre è il periodo perfetto per cominciare a pensarci. Per chi ha un sistema di riscaldamento per caldaia e radiatori è sempre bene controllarli per non trovarsi spiacevoli sorprese quando è il momento di accenderli.

  • E’ sufficiente lo spazio disponibile per immagazzinare?

Gli anni passano e in casa si accumulano sempre più cose. Le famiglie crescono e con essa la nostra necessità di mettere ordine ai numerosi oggetti. Ogni tanto è utile fermarsi e pensare a nuove soluzioni per immagazzinare. Ci sono tantissime idee pratiche: armadi su misura, scaffali extra, scatole ecc

  • E’ arrivato il momento di cambiare i tessuti della casa?

Anche i tessuti vanno fuori moda. La buona notizia è che cambiarli è molto più semplice che buttare giù una parete. Non solo sarà necessario vedere se lo stato di tende, divano e tappeti è buono ma cambiarli darà un aspetto rinnovato e fresco alla casa.

  • La casa ha la giusta distribuzione?

Il tempo passa e le famiglie si allargano. E’ possibile che la vita che si fa in casa sia molto diversa a quella che si faceva appena entrati e che la distribuzione non sia più quella idonea. E’ possibile che ora si desideri avere meno stanze e spazi comuni grandi o viceversa che si abbia bisogno di ricavarne un bagno in più o una stanza. Soffermarsi a pensare come riorganizzare gli spazi può essere molto utile.