Notizie su mercato immobiliare ed economia

Detrazione affitto studenti fuori sede 2019, la documentazione necessaria

Gtres
Gtres
Autore: Redazione

Gli studenti universitari fuori sede possono usufruire di una detrazione sulle spese per l’affitto della casa. Ma quale documentazione è necessario controllare e conservare? Andiamo a scoprirlo.

Per poter fruire dell’agevolazione prevista dall’articolo 15, comma 1, lettera i– sexies e lettera i–sexies.01 del Tuir (Dpr 917/1986), il contribuente deve controllare e conservare:

  • copia del contratto di locazione registrato, stipulato in base alla legge 431/1998 o contratto di ospitalità o assegnazione in godimento;

  • quietanze di pagamento;

  • autocertificazione con la quale si attesta di essere studente universitario e di rispettare i requisiti previsti dalla legge.

Locazione studenti universitari, la detrazione

Per gli studenti universitari fuori sede è prevista dal Tuir una detrazione del 19% dall’Irpef entro il limite di 2.633 euro sui canoni di affitto relativi ai contratti di locazione degli studenti iscritti a un corso di laurea presso una università situata in un comune diverso da quello di residenza, distante da quest’ultimo almeno 100 chilometri e comunque in una provincia diversa.

Si ricorda che per usufruire delle detrazioni è necessario che lo studente sia iscritto a un corso di laurea presso un’università ubicata in un comune diverso da quello di residenza, distante da quest’ultimo almeno 100 chilometri e comunque in una provincia diversa, e che il contratto di locazione abbia a oggetto immobili situati nello stesso comune in cui l’università ha la sede o in un comune limitrofo (articolo 15, comma 1, lett. i-sexies, Tuir). Tuttavia, limitatamente alle spese sostenute nel 2017 e nel 2018, il requisito della distanza si intende rispettato anche all’interno della stessa provincia ed è ridotto a 50 chilometri per gli studenti residenti in zone montane o disagiate (articolo 15, comma 1, lett. i-sexies.01, Tuir).

Locazione studenti universitari, la detrazione nel 730

Con la detrazione del canone di locazione gli studenti universitari hanno la possibilità di risparmiare un importo di circa 500 euro all’anno. Il bonus deve essere richiesto in sede di presentazione della dichiarazione dei redditi annuale.