Notizie su mercato immobiliare ed economia

Smart home, l'intelligenza artificiale che rivoluziona le nostre case

smart home
L'intelligenza artificiale in casa nostra / Gtres
Autore: Redazione

Gli italiani aprono le porte di casa all’intelligenza artificiale. Ecco i dati dell’Osservatorio Smart Home di Trovaprezzi.it.

Smart home, l'Osservatorio

La domotica negli anni ha cambiato volto trasformandosi da semplici soluzioni elettroniche per semplificare la vita domestica a vera e propria rete di elettrodomestici interconnessi, grazie all’Internet of things. Il comparatore Trovaprezzi.it ha realizzato l’Osservatorio Smart Home per svelare le preferenze degli italiani in fatto di elettrodomestici intelligenti e soluzioni per riscaldamento, climatizzazione, impianti elettrici, sistemi di controllo per finestre, porte e antifurto, oltre a svariati componenti della casa da controllare da remoto.

Analizzando un campione di circa 45 top prodotti, Trovaprezzi.it ha registrato da gennaio 2018 a giugno 2019 oltre 126 mila ricerche. Le stime per intenzioni d’acquisto evidenziano un picco massimo negli ultimi due mesi del 2019: oltre 16 mila ricerche a novembre e quasi 14 mila a dicembre, a conferma del sempre più elevato interesse per il comparto.

Internet of Things, i dati del Politecnico

I dati sono coerenti con quelli dell’Osservatorio Internet of Things della School of Management del Politecnico di Milano mostrano infatti un trend di crescita del mercato italiano relativo al settore della casa connessa, con un valore complessivo di 380 milioni di euro nel 2018 e +52% rispetto al 2017. Crescono contemporaneamente il livello di conoscenza e la diffusione degli oggetti connessi nelle case degli italiani: il 59% dichiara di aver sentito parlare almeno una volta di casa intelligente e il 41% dichiara di possedere almeno un oggetto smart. In termini assoluti, però, l’Italia si colloca prima solo della Spagna (300 milioni di euro, +59%), mentre è ancora ampio il distacco con Germania (1,8 miliardi, +39%), Regno Unito (1,7 miliardi, +39%) e Francia (800 milioni, +47%).

Smart home speaker in cima alle preferenze

Tra i prodotti preferiti dagli italiani - oltre alle soluzioni legate alla sicurezza della casa come antifurti, serramenti e videosorveglianza che già negli scorsi anni hanno conquistato una fetta del mercato - nel 2018 troviamo gli smart home speaker: Google Home e Amazon Echo tra i top prodotti che trainano la crescita del comparto. I prezzi variano da un minimo di 29,99 Euro per Google Home Mini - l’altoparlante controllato tramite comandi vocali che si connette ai tuoi dispositivi per riprodurre musica, rispondere a domande, leggere le ultime notizie, fornire le previsioni del tempo, impostare sveglie, controllare dispositivi compatibili per Casa Intelligente - a un massimo di circa 150 Euro per il modello Echo Plus di 2° generazione.

Lavatrici smart wifi, elettrodomestici di ultima generazione

Nel campo degli elettrodomestici, a fare da padrone sono le lavatrici intelligenti connesse ad internet e programmabili tramite apposita app: ad esempio un modello Lg (FH4G1JCS2) Twin Wash da circa 680 euro, grazie alla tecnologia SmartThinQ, permette di monitorare e gestire il bucato in qualsiasi momento e ovunque ci si trova, tenendo traccia del consumo energetico o utilizzando il Download Cycle per aggiungere un’intera gamma di nuovi programmi di lavaggio. Altra voce importante sono le Smart TV, presenti in gran parte delle case degli italiani, con prezzi e modelli più disparati, ma tutte dotate di funzioni e servizi legati a internet. Più di nicchia, invece, restano le soluzioni per la gestione del riscaldamento e della climatizzazione: caldaie, termostati e condizionatori connessi agli assistenti vocali e in grado al tempo stesso di garantire un notevole risparmio energetico. Una crescita rilevante è stata individuata anche per le soluzioni di illuminazione: lampadine connesse, interruttori wifi e prese intelligenti sono sempre più sperimentate nelle case degli italiani.