Notizie su mercato immobiliare ed economia

Quanto si risparmia in bolletta con un impianto fotovoltaico

Pixabay
Pixabay
Autore: Redazione

Si sente spesso dire che, oltre a rappresentare una scelta green ed ecosostenibile, installare dei pannelli solari significa anche alleggerire le spese energetiche. Vediamo come e quanto si risparmia in bolletta con un impianto fotovoltaico.

È fondamentale, infatti, capire come si genera l’energia (e quindi il risparmio) con un impianto fotovoltaico. Le modalità che si possono sfruttare sono due, la prima è l’autoconsumo: ovvero utilizzare direttamente l’energia prodotta con i pannelli fotovoltaici, richiedendo di fatto meno elettricità fornita dal GSE, abbassando i costi in bolletta che, nei casi più efficienti, possono portare a un costo 0.

Tramite lo scambio sul posto, addirittura, si può vendere una parte dell’energia prodotta ma non consumata al gestore energetico. Oltre a risparmiare, quindi, si otterrà persino un conguaglio positivo in bolletta. Ovviamente, molto dipende dal tipo di impianto fotovoltaico scelto e da quanta capacità di accumulo abbia (oltre che dalla fascia oraria di utilizzo dell’energia).

Una volta scelto il tipo di impianto adatto alle abitudini di consumo e orientato correttamente con l’utilizzo di materiali adeguati, mediamente, si rientra dell’investimento per l’installazione in 7 anni. A partire dal 7° anno inizia il guadagno, con una percentuale media di rendimento finanziario annuale pari al 12%.