Notizie su mercato immobiliare ed economia

Green Pass Italia, quali sono le sanzioni e i controlli

Gtres
Gtres
Autore: Redazione

Il Green Pass in Italia ormai è una realtà. Dal 6 agosto 2021 sarà necessario possedere la certificazione verde per poter svolgere una serie di attività. Ma quali sono le sanzioni previste? Scopriamolo insieme.

Controlli e sanzioni accompagneranno l'obbligatorietà del Green Pass in Italia per molteplici attività e servizi. Le multe previste in caso di trasgressione vanno dai 400 ai 1.000 euro. Le sanzioni interesseranno tanto il cliente quanto l'esercente. E, se la violazione verrà reiterata per tre volte, l'esercizio potrà essere chiuso fino a dieci giorni.

Ma come verranno effettuati i controlli? Come spiegato da SkyTg24, "per controllare la validità del Green Pass, il ministero della Salute - tramite Sogei - ha sviluppato lapp VerificaC19".

Si tratta di un'applicazione che può essere utilizzata solo da chi è autorizzato al controllo delle certificazioni verdi, come forze dell'ordine, gestori di locali, ristoranti, palestre, musei.

Con questa applicazione il Green Pass viene verificato inquadrando il QR code. In questo modo l'app legge il codice ed estrae "le informazioni per procedere con il controllo di autenticità tramite la verifica della firma digitale". L'app segnala la validità o meno della certificazione e i dati dell'intestatario.

Si ricorda che il Green Pass in Italia viene rilasciato 15 giorni dopo la prima dose del vaccino ed è valido fino alla seconda. Concluso il ciclo vaccinale, viene immediatamente rilasciato il Green Pass valido per nove mesi. La certificazione verde si ottiene anche dopo un tampone negativo, in questo caso la validità è di 48 ore, oppure con il certificato di guarigione, in tal caso la validità è di 6 mesi.
 

Etichette
green pass