Notizie su mercato immobiliare ed economia

Confedilizia, la riduzione delle tasse immobiliari inizi dall'affitto

Autore: Redazione

Una riduzione delle tasse sulla case è urgente e necessaria, ma se si vuol cominciare bene bisogna partire dall'affitto. Quello della locazione è infatti uno dei settori più duramente colpiti dalla "triplicazione dell'imposizione patrimoniale sugli immobili". A dirlo il presidente di Confedilizia, Giorgio Spaziani Testa

"Le indiscrezioni giornalistiche sulla volontà del Presidente del Consiglio di ridurre la tassazione sulla casa, non possono che farci piacere - ha detto Testa - ma c'è un settore, che ha sofferto, più di altri, dal quale bisognerebbe partire: quello degli immobili locali".

Secondo Testa, infatti, "la triplicazione dell'imposizione patrimoniale sugli immobili (dai 9 miliardi dell'Ici ai 25 di Imu e Tasi) ha prodotto impoverimento chiusura di imprese e perdita di posti di lavoro, ma l'affitto è stato letteralmente annientato dall'aumento di tassazione: per farlo rinascere, l'unica strada è quella di liberarlo dalla morsa dell'imposizione locale. Lo richiedono ragioni di equità e di tutela della funzione sociale da sempre svolta dalla proprietà diffusa in questo settore".