Notizie su mercato immobiliare ed economia

Rumori che corrono sul nuovo Senato e sulle sofferenze bancarie

Autore: Redazione

Nuovo Senato, Bersani a Renzi: “Non si può chiamare alla disciplina di partito davanti alla Costituzione”: All’interno del Pd quello sul nuovo Senato è un tema caldo. Dal salotto di “Porta a Porta” il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, ha detto di essere pronto a un’intesa sulle riforme, “ma nessuno pensi di ripartire da capo”. E ad appena qualche ora di distanza, ai microfoni di “Radio Anch’io” l’ex segretario del Pd, Pierluigi Bersani, ha fatto sapere: “L’articolo 2 della riforma costituzionale non si tocca? Renzi ha ragione a chiedere che non si apra un vaso di Pandora, ma poi c'è il libero convincimento”. E ancora: “Non si può chiamare alla disciplina di partito davanti alla Costituzione. Non lo ha mai fatto nessun partito nella storia”. (Agenzia)

Bankitalia, in calo a luglio le sofferenze bancarie: Diffondendo le “Principali voci dei bilanci bancari”, la Banca d’Italia ha fatto sapere che a luglio le sofferenze bancarie sono calate. In particolare, il tasso di crescita sui dodici mesi delle sofferenze - senza correzione per le cartolarizzazioni, ma tenendo conto delle discontinuità statistiche - è risultato pari al 14,3 per cento. A giungo era pari al 14,7 per cento. (Agi)