Notizie su mercato immobiliare ed economia

Student housing, a Bologna un progetto da 62 milioni di euro

M&G
M&G
Autore: Redazione

Uno student housing da 511 posti letto a Bologna: è il progetto per cui è stato appena concluso un accordo da 62,1 milioni di euro da parte di Savills per conto dello sviluppatore britannico Stonehill Group. Il finanziamento verrà erogato da M&G European Property.

Dopo l'acquisizione di una residenza immobiliare per anziani (Senior Living) in Francia e di una proprietà destinata all’affitto privato (PRS) in Olanda l'anno scorso, il progetto italiano è la terza operazione del fondo European Property ad affiancare le risorse di una piattaforma europea con la leadership di mercato nel settore residenziale di M&G Real Estate, sotto la guida di Alex Greaves.

Il progetto di student housing Bolognina

Situata all’interno del quartiere Bolognina, famoso per i suoi bar, la scena artistica e i mercati alimentari e distante 20 minuti a piedi dall’Università di Bologna, la proprietà è disposta su 15 piani; sarà pronta ad accogliere gli studenti a partire dall’estate del 2022.

La sostenibilità degli alloggi si riflette nella loro progettazione, al cui centro vi sono la salute e il benessere degli studenti. Gli alloggi, le sale studio e le aree private dedicate al pranzo saranno alimentati da impianti di riscaldamento a basso impatto ecologico e da sistemi intelligenti di risparmio energetico altamente efficienti. Le credenziali green dell’immobile sono rafforzate dalla disponibilità di 294 parcheggi per biciclette, 18 posti per scooter elettrici e punti di ricarica per auto elettriche.

Gli studenti potranno inoltre disporre di un cortile panoramico, una palestra, uno studio yoga, un cinema e una sala giochi, nonché godere di una vista panoramica della città dallo sky lounge dell’edificio.

Investire nello student housing, prospettive

"L’emersione progressiva della classe media a livello globale accelererà la crescita a lungo termine della domanda di istruzione superiore in Europa, - commenta David Jackson, Fund Manager del Fondo European Property di M&G , - con un'attenzione crescente su proprietà immobiliari destinate all’alloggio per studenti, sicuri e ben gestiti come questo a Bologna. La città soffre di una cronica penuria di alloggi per studenti, nonostante sia sede di una delle più antiche e prestigiose università del mondo e una destinazione popolare per gli studiosi nazionali e internazionali. Crediamo che questo progetto rappresenti un’ottima opportunità per rispondere a tale mancanza con una soluzione di alta qualità”.

"Gli alloggi residenziali sono un ‘prodotto di consumo’: - aggiunge Alex Greaves, Head of Residential Investment di M&G Real Estate, - richiedono una personalizzazione in chiave sostenibile in funzione del target demografico e geografico a cui si rivolgono. Attività di cui ci occupiamo nel Regno Unito dal 2013 consentendoci non solo di identificare e strutturare meglio nuove operazioni, ma anche di offrire ai clienti l'accesso a immobili di qualità in grado di generare valore sul lungo termine, dagli alloggi per gli studenti alle residenze per gli anziani”.

 “L'appetito per le opportunità residenziali rimane forte grazie ai solidi fondamentali del settore e alle prospettive di lungo termine, - è il parere di Giacomo De Feo, Director - Capital Market, di Savills in Italia. - Il 2020 ha visto alcune operazioni davvero impressionanti nel settore residenziale, confermandolo come una delle classi più interessanti. Con il quadro a lungo termine che mostra un sostanziale incremento della mobilità globale, ci aspettiamo ulteriori significative opportunità per gli investitori che desiderano diversificare il proprio portafoglio immobiliare”.